Google festeggia José Biro, l’inventore della penna a sfera

117 anni fa nasceva Ladislao José Biro, l'uomo che ha cambiato il nostro quotidiano inventando la penna a sfera. Ecco che era e la sua invenzione nascosti dietro al Doodle di Google di oggi

biro

117 anni fa nasceva Ladislao José Biro, l’uomo che ha cambiato il nostro quotidiano inventando la penna a sfera. All’inventore ungherese che ha dato il nome a uno degli strumenti che ha segnato la storia della scrittura Google ha dedicato il doodle di oggi.

Chi era Ladislao José Biro

Biro è nato a Budapest, in Ungheria, in una famiglia ebrea. Giornalista di professione, Biro sarà ricordato da tutti per la sua celebre invenzione: la penna a sfera, cui diede il nome, la “biro”.

Tutto ebbe inizio proprio con i giornali: Biro aveva notato la differenza tra il brevissimo tempo di asciugatura dell’inchiostro con cui venivano stampati i giornali rispetto a quello della sua stilografica. Assieme al fratello Gyorgy Biro, un chimico, lavorò per realizzare un nuovo tipo di penna costituita da una sfera e da un tubo.

La penna a sfera

Lui si concentrò nello studio di un sistema per l’inserimento nella punta della penna di una piccola sfera che consentisse di riprodurre l’effetto delle biglie che lasciano il segno per terra, facendo uscire l’inchiostro in modo uniforme e veloce. Il fratello invece cercò di riprodurre un inchiostro che avesse la giusta viscosità per scorrere in modo semplice e veloce sulla sfera e di asciugarsi in modo rapido.

Biro ha presentato il primo prototipo della penna a sfera alla Fiera internazionale di Budapest del 1931 e poi brevettò la sua invenzione nel 1938. Fino ad oggi, la penna a sfera viene chiamata con il nome del suo inventore, Biro, in moltissimi paesi del mondo.

biro