IFA 2015, il monitoraggio avanzato del sonno con Sleepace RestOn

Una sottilissima fascia da collocare sul materasso dedicata al monitoraggio del sonno. È un accessorio con dati gestibili da computer e smartphone presentatato dalla società Sleepace all'IFA di Berlino.

All’IFA di Berlino la società Sleepace propone un dispositivo “di qualità medicale” per il monitoraggio del sonno, battito cardiaco, frequenza respiratoria, movimenti del corpo e cicli del sonno.

RestOn è un dispositivo ideato per integrarsi nel ciclo del sonno; l’utente non deve indossare nulla ma l’accessorio (Bluetooth) deve essere collocato sotto le lenzuola usando una sottile fascia (2mm) per sistemarlo sul materasso in concomitanza del torace dell’utente. Specifici sensori leggono l’area intorno alla fascia, monitorando il sonno, i movimenti dell’utente e permettendo in seguito di analizzare i dati.

I dati sono memorizzati su uno spazio per lo storage sul cloud, la batteria integrata garantisce un mese di funzionamento, sono integrati sistemi per l’invio di notifiche e avvisi che consigliano quando andare a dormire. Un’app dedicata (per iOS 7.x o superiore o Android 4.3 o seguenti) permette di controllare i dati e mostrare report (giornalieri, settimanali, mensili) che tengono conto di centinaia di diversi fattori permettendo, a detta degli ideatori, di migliorare la qualità del sonno.

La fascia da collocare sul materasso è disponibile nel colore bianco o nero ed è venduta a 149,00 euro. La parte elettronica (quella da disporre su un lato del materasso) integra la batteria agli ioni di litio (1500mAh), il Bluetooth 4.0. I dati possono essere acquisiti anche da un computer usando la porta USB (un cavo specifico è incluso nella confezione).

Sleepaes