Questo sito contiene link di affiliazione per cui può essere compensato

Home » Hi-Tech » Hardware e Periferiche » Il primo MacBook Pro con chip a 3nm entrerà in produzione quest’anno?

Il primo MacBook Pro con chip a 3nm entrerà in produzione quest’anno?

Indiscrezioni che arrivano da Taiwan riferiscono che TSMC – la grande fabbrica indipendente di semiconduttori che produce chip per conto di Apple – avvierà la produzione di chip con tecnologia a 3nm entro la fine dell’anno, destinati a MacBook e altri prodotti.

A riferirlo è il non sempre affidabile DigiTimes citato a sua volta da Macrumors. “Le società backend sono ottimiste sulla domanda dei chip per MacBook in arrivo e che saranno costruiti con il processo tecnologico a 3nm, con l’inizio della produzione che prenderà il via alla fine di quest’anno, secondo fonti del settore”, scrive DigitTimes.

Sempre secondo DigiTimes, TSMC non prevede entrate nette significative dalla produzione dei chip con tecnologia a 3nm almeno fino al primo trimestre del 2023. Le indiscrezioni in questione sono da prendere con le molle ma sono in linea con dettagli già trapelati in precedenza dal taiwanese Commercial Times, secondo il quale TSMC avrebbe intenzione di avviare la produzione di chip a 3nm già entro la fine del 2022. Secondo il report di quest’ultima fonte, il primo chip di Apple a 3nm potrebbe essere l’M2 Pro per i Mac, e a loro dire anche il futuro A7 Bionic (per i futuri iPhone 15) dovrebbe essere realizzato con tecnologia a 3nm.

Il sempre ben informato Mark Gurman di Bloomberg ha in precedenza riferito che i chip M2 Pro sarebbero per il momento destinati a futuri MacBook Pro da 14″ e 16″ e nuovi iMac top di gamma. Secondo il redattore di Bloomberg Apple avrebbe intenzione di annunciare nuovi Mac a ottobre nell’ambito di un evento dedicato e non è chiaro se gli annunci di questo presunto evento includeranno nuovi MacBook Pro e Mac mini. L’annuncio di Apple per nuovi Mac con chip a 3nm potrebbe essere anche rinviato all’inizio del prossimo anno.

MacBook Pro M2 è più veloce di Mac Pro base

Gli attuali chip M1 e M2 sono varianti che sfruttano processi produttivi a 5nm. La transizione verso i 3nm offrirebbe vantaggi in termini di prestazioni, durata della batteria per i portatili, con risultati in termini di performance-per-watt che competitor come Intel faticano a combattere.x

Offerte Apple e Tecnologia

Le offerte dell'ultimo minuto le trovi nel nostro canale Telegram

Top offerte Apple su Amazon

Sconto boom, risparmio da 630€ per MacBook Air 512GB M2 15,4 rispetto ad M3

Su Amazon il MacBook Air da 15,4" nella versione da 512 GB con processore M2 va in sconto. Lo pagate 630 euro meno del nuovo modello, solo 1249€

Ultimi articoli

Pubblicità