fbpx
Home News iMessage per Windows, Microsoft vuole collaborare con Apple

iMessage per Windows, Microsoft vuole collaborare con Apple

Microsoft vuole iMessage per Windows. Lo si è appreso nel corso di Build 2018, conferenza annuale dedicata agli sviluppatori. Qui, accanto a “Your Phone”, app che consente di avere messaggi di testo, notifiche e foto dagli smartphone (iPhone con iOS e dispositivi Android) nei PC con Windows 10, è emerso che ci sarebbe anche la volontà di portare il sistema di messaggistica da iPhone alla piattaforma, teoricamente, concorrente.

Shilpa Ranganathan di Microsoft spiega che al momento con i dispositivi iOS si potranno ottenere foto e notifiche; più complicato l’accesso ai messaggi ma la Casa di Redmond si dichiara “disponibile a lavorare con Apple”. Esistono app di terze parti che ricorrono a stratagemmi per aggirare il supporto ai messaggi ma la vision di Microsoft è voler portare iMessage in Windows mediante l’app Your Phone  con il completo sostegno di Apple, e per fare questo bisognerà lavorare con la Casa di Cupertino.

Gli iMessage, lo ricordiamo, sono messaggi di testo, foto o video che è possibile inviare a dispositivi iOS e Mac tramite reti Wi-Fi o dati cellulare. Questi messaggi sono sempre cifrati e vengono visualizzati all’interno dell’app Messaggi come fumetti blu.

iMessage per Windows
Microsoft vuole portare iMessa su Windows

Al momento è tutto aleatorio e, a quanto pare di capire, nessuno ha parlato con i dirigenti della Mela per capire se c’è un’apertura che permetterebbe in qualche modo di portare iMessage su Windows passando per l’app “Your Phone”. Tutto è probabile e niente è impossibile come dimostra ad esempio l’arrivo di iTunes sul Microsoft Store.

Joe Belfiore, Corporate Vice President, Operating Systems Group di Microsoft, spiega, parlando dell’app “Your Phone”, spiega: “Ci sono molte cose che possiamo fare con Android e un sacco di cose che possiamo fare con Apple e che non abbiamo ancora fatto”.

Per quanto riguarda il mondo della programmazione, tra le novità presentate da Microsoft alla Build 2018, nuove tecnologie per consentire di diventare sviluppatori di intelligenza artificiale su Microsoft Azure, Microsoft 365 e qualsiasi altra piattaforma. Nell’ambito dell’impegno verso prodotti e “pratiche AI responsabili e affidabili”, Microsoft ha annunciato il progetto “AI for Accessibility”, un nuovo programma quinquennale da 25 milioni di dollari destinato a valorizzare le possibilità offerte dall’AI per ampliare le capacità umane di oltre un miliardo di soggetti diversamente abili in tutto il mondo. Il programma, prevede contributi, investimenti in tecnologia e competenze e, inoltre, introdurrà nei servizi cloud di Microsoft innovazioni a livello di accessibilità.

Nell’ambito open source Microsoft ha anche annunciato una nuova partnership con GitHub, che consentirà di offrire ai clienti GitHub i servizi Azure DevOps. È stata presentata l’integrazione dell’App Center di Visual Studio e GitHub che offre agli sviluppatori GitHub che creano applicazioni per dispositivi iOS e Android, la possibilità di automatizzare i processi DevOps direttamente all’interno di GitHub.

Offerte Speciali

iPhone XS Max 64 GB oggi scontato di 114 euro

Megasconto Amazon: iPhone XS Max 256 GB a 849 €; 64 GB a 769 €

Su Amazon comprate in fortissimo sconto l'iPhone XS Max da 256 GB. Ribasso da 650 euro: lo pagate solo 869 €. Modello da 64 Gb a solo 769
Pubblicità
Pubblicità

Seguici e aggiungi un Like:

64,339FansMi piace
94,950FollowerSegui