In arrivo Time Capsule con CPU A4/A5 e iOS?

Da qualche giorno è iniziato il balletto delle novità più o meno plausibili che Apple potrebbe presentare nel corso della WWDC di lunedì prossimo: le ultime indiscrezioni riportate da Macrumors sostengono che sono in arrivo nuove Time Capsule con iOS e processori A4/A5.

Da qualche giorno è iniziato il balletto delle  novità più o meno plausibili che Apple potrebbe presentare nel corso della WWDC di lunedì prossimo. L’ultima indiscrezione riportata da Macrumors rivela l’arrivo di nuove Time Capsule con iOS e processori A4/A5. Prodotti quali Time Capsule e AirPort Extreme sono sottoscorta presso alcuni rivenditori, lasciando facilmente presupporre che nuove varianti siano, in effetti, in arrivo. Indiscrezioni da fonti non meglio precisate sostengono che a Cupertino sarebbero state collaudate Time Capsule con supporto integrato di tecnologie per la distribuzione di aggiornamenti software per i Mac e i dispositivi iOS collegati: gli update potrebbero essere scaricati una volta dalla Time Capsule e inviati automaticamente ai dispositivi collegati, permettendo anche agli utenti domestici e ai piccoli uffici di realizzare un sistema di aggiornamenti centralizzato.

Ars Techinica riferisce che la nuova Time Capsule potrebbe seguire il percorso della Apple TV, adottando processori A4 o A5 ed eseguire iOS per l’esecuzione e gestione di funzioni avanzate. Con iOS sulla Time Cpasule si potrebbero ottenere funzionalità simili a quelle permesse dalla Apple TV, da integrare con contenuti iCloud, quelli sulla rete locale dell’utente e (siamo sempre nel campo delle ipotesi) e svolgere il backup di Time Machine “on the cloud”.

Ultima voce (già altre volte sentita) sarebbe la possibilità offerta dal futuro iOS 5 di consentire la sincronizzazione wireless tra dispositivi: la nuova Time Capsule in questo caso potrebbe fungere da “hub”, bypassando la necessità di sfruttare un computer.

 

[A cura di Mauro Notarianni]