fbpx
Home Hi-Tech Hardware e Periferiche Addio overclocking libero sui processori Intel Skylake

Addio overclocking libero sui processori Intel Skylake

Addio all’overclocking per le CPU Skylake o meglio per alcune di queste. Intel sta aggiornando il microcodice interno dei processori risolvendo una sorta di “falla” che consentiva di incrementare la frequenza di clock anche dei processori non specificatamente pensati o adatti a questo scopo (quelli che terminano con il suffisso “K”). Ne parla PCWorld al quale un portavoce del colosso dei processori ha dichiarato che l’azienda “periodicamente rilascia aggiornamenti” che i partner integrano nei loro BIOS. Gli ultimi update in questione prevedono, tra le altre cose, funzionalità che impediscono l’overclocking su CPU non adatte o progettate allo scopo.

intel-skylakeCome abbiamo spiegato altre volte, le tecniche di overclocking sono pratiche comuni nel mondo PC: si tratta, in sostanza, di aumentare la frequenza di clock di un componente (generalmente la CPU) rispetto a quella prevista e testata dal produttore. Nel caso delle CPU quella che viene alterata è la frequenza di clock interna, un valore che determina il numero di cicli di operazioni da eseguire ogni determinate unità di tempo. Si tratta di operazioni legali ma spesso rischiose: la CPU è forzata ad operare a frequenze per le quali non è stata testata e garantita dal produttore.

I processori Skylake con il suffisso “K” sono gli unici ufficialmente “sbloccabili” ma sono ovviamente anche più costosi. Intel avvisa gli utenti che non può offrire garanzia per le CPU senza il suffisso “K” sfruttate a velocità di clock superiori per le quali sono state pensate.

In passato sono apparsi diversi tool per l’overcloking dei Mac. Interventi di overclocking si rendono possibili, poiché, come accennato, i chip prodotti in fabbrica, progettati per lavorare a una certa frequenza, solitamente tollerano frequenze superiori. Le particolari metodologie di produzione adottate compensano il fatto che i chip prodotti possano, di fatto, essere più o meno validi, secondo la purezza delle materie prime utilizzate e dell’inevitabile imprecisione (infinitesinale) dei macchinari che assemblano le CPU.

Utility e altri metodi di overcloking devono ad ogni modo essere impiegati sempre con estrema cautela poiché forzano la CPU e la macchina ad operare a frequenze per le quali non è stato effettuato da Intel e dal produttore del computer nessun test approfondito e dunque non è possibile garantire stabilità e il perfetto funzionamento del sistema.

Su Mac le CPU Skylake al momento si sono viste solo sugli iMac 27 pollici con display Retina 5K rilasciati a ottobre dello scorso anno. Entro i prossimi mesi sono attesi numerosi aggiornamenti hardware da Cupertino inclusi MacBook Air, MacBook Pro e forse anche Mac Pro.

Offerte Speciali

iPad Air Cellular al minimo storico: 667 € (invece che 809)

Su Amazon trovate in sconto iPad Air da 64 GB con rete cellulare. Interessante ribasso per chi vuole fare didattica a distanza e smart working con spedizione immediata. Lo sconto è dell'18%.
Pubblicità
Pubblicità

Seguici e aggiungi un Like:

64,796FansMi piace
92,837FollowerSegui