Sto caricando altre schede...

Questo sito contiene link di affiliazione per cui può essere compensato

Home » Hi-Tech » Nuove Tecnologie » Intel non vuole scontri con Apple sulla produzione di chip a 3nm

Intel non vuole scontri con Apple sulla produzione di chip a 3nm

Pubblicità

Intel sta cercando di sviluppare una relazione più stretta con TSMC, il più grande e importante fornitore di chip di Apple, per evitare possibili scontri con il gigante tecnologico di Cupertino sulla produzione di chip a 3 nm.

A riferirlo è il DigiTimes, che ricorda come TSMC abbia iniziato il suo programma pilota per la creazione di chip con processo produttivo a 3 nm che verrà utilizzato nei futuri Mac in silicio Apple, che attualmente utilizza un processo a 5 nm nei suoi ultimi iPhone, Mac e iPad.

In vista dell’adozione da parte di Apple di chip a 3nm, Intel starebbe ora cercando di stabilire una relazione con TSMC per garantire che il fornitore di Taiwan soddisfi i suoi ordini per una GPU a 3 nm in arrivo, senza entrare in conflitto con gli ordini di Apple.

DigiTimes riferisce oggi che i dirigenti di alto livello di Intel hanno in programma di visitare Taiwan e TSMC a metà dicembre per discutere della produzione e della capacità di produzione di chip a 3 nm. Il rapporto afferma che durante il loro incontro, Intel “cercherà di ottenere una maggiore capacità per chip con processo a 3 nm  da TSMC” e che “Intel sta tendando un legame più stretto con TSMC per evitare di litigare con Apple per la capacità disponibile”.

Intel Core dodicesima generazione 2

Un rapporto del mese scorso aveva affermato che Intel avrebbe cercato di adottare il processo a 3 nm di TSMC per i suoi prossimi processori Meteor Lake. Attualmente il colosso non utilizza processi più piccoli e affidare il lavoro a una terza parte, proprio come TSMC, sarebbe un modo per Intel di raggiungere Apple.

Apple sta intraprendendo una transizione di due anni che eliminerà gradualmente i chip Intel nella sua gamma Mac, a favore del silicio Apple. La transizione è iniziata ufficialmente nel novembre 2020 con il chip M1 di MacBook Air, Mac mini e MacBook Pro da 13 pollici. La Mela ha, poi, proseguito la sua transizione quest’anno con l’iMac da 24 pollici, seguito più recentemente dai nuovi MacBook Pro da 14 pollici e 16 pollici.

Al momento, l’iMac‌ da 27 pollici, il Mac Pro e il Mac mini‌ di fascia alta rimangono gli unici Mac basati su Intel. Apple ha descritto i chip Intel come “processori assetati di energia” e ha attribuito all’efficienza e alle dimensioni del silicio Apple alcune delle modifiche più radicali al design dei nuovi prodotti, come ad esempio uno spessore ridottissimo nei più recenti iMac.

Offerte Apple e Tecnologia

Le offerte dell'ultimo minuto le trovi nel nostro canale Telegram

Offerte Speciali

Sconto pazzesco del 22% per iPhone 14 da 256 GB, solo 899€

iPhone 14 a solo 649€, minimo storico

Su Amazon torna in sconto e va vicino al minimo di sempre l'iPhone 14 nel taglio da 128 GB. Lo pagate 649 € invece che 870 € in quasi tutti i colori. Sconto anche sulla versione Pus a 726 €
Pubblicità

Ultimi articoli

Pubblicità