Questo sito contiene link di affiliazione per cui può essere compensato

Home » Hi-Tech » Hardware e Periferiche » Intel, un SoC della famiglia Intel Xeon per contrastare ARM nel mondo microserver

Intel, un SoC della famiglia Intel Xeon per contrastare ARM nel mondo microserver

Intel ha annunciato la famiglia di processori Xeon D, il primo System-on-Chip (SoC) basato su processore Xeon. Realizzata con la tecnologia di processo a 14 nm, la nuova famiglia di processori combina le prestazioni e le funzionalità dei processori Xeon con le dimensioni e i risparmi energetici di un SoC.

La rapida proliferazione di dispositivi connessi sta favorendo la crescita esponenziale del traffico dati, incrementando le richieste a livello di data center e infrastruttura di rete per i provider di servizi cloud e di telecomunicazioni. La famiglia di processori Xeon D (disponibile in varianti a 4 e 8 core) è pensata per infrastrutture a basso consumo e ad alta densità. Il produttore parla di “intelligenza ottimizzata” e “maggiore flessibilità” con costi complessivi di gestione (TCO) inferiori rispetto a soluzioni precedenti, evidenziando caratteristiche RAS (Reliability, Availability e Serviceability – affidabilità, disponibilità e facilità di manutenzione) di classe server in un dispositivo a basso consumo per ambienti ad elevata densità, adatto ad esempio ai fornitori di servizi di telecomunicazioni. I prodotti iniziali sono ottimizzati per fornitori di soluzioni di hosting e per provider di servizi cloud per una varietà di carichi di lavoro, come hosting Web dedicato, caching di memoria, Web serving dinamico e warm storage. I futuri prodotti ottimizzati per storage e reti saranno destinati ad impieghi come ad esempio appliance SAN e NAS entry level, router edge e stazioni base wireless, nonché dispositivi IoT industriali.

Xeon D

 

Xeon D

Offerte Apple e Tecnologia

Le offerte dell'ultimo minuto le trovi nel nostro canale Telegram

Top offerte Apple su Amazon

Mac mini M2 Pro in sconto del 21%, risparmiate 330 €

Su Amazon torna in sconto e va al minimo il Mac mini M2 Pro. Ribasso a 1249 €, risparmio da 330 €

Ultimi articoli

Pubblicità