Con iOS 10 il 40 % degli iPad diventerà obsoleto

iOS 10 vuole dire obsolescenza per il 40 per cento degli iPad diffusi sul mercato, che non potranno ricevere l'aggiornamento dell'OS

iPad cancro
[banner]…[/banner]

Tra i problemi che Apple ha dovuto affrontare nel cali di vendite di iPad c’è stata la longevità dell’hardware: solo gli iPad 1 sono stati esclusi dalle novità portate dagli ultimi sistemi operativi disincentivando all’acquisto. Ma questa situazione è destinata a cambiare: iOS 10 non potrà essere installato su iPad 2, iPad 3, e iPad mini di prima generazione. Tradotto in pratica: circa il 40% degli iPad in circolazione non avrà le novità dell’ultimo iOS

I calcoli li fa Localytics (e riprese da ZDNet), azienda specializzata in analisi del traffico e della diffusione di dispositivi mobili, circa il 40 per cento degli iPad in circolazione diventeranno obsoleti dopo il rilascio di iOS 10.

iPad 2 (17 per cento) è il modello più diffuso dopo iPad Air; iPad mini è in terza posizione con il 15 per cento; gli iPad di terza generazione sono invece al 9 per cento, per un totale che va, appunto, oltre il 40 per cento circa, cifra che difficilmente potrà essere differente anche immaginando di valutare i numeri a fine maggio 2016.

Per iPad iOS 10 potrebbe dunque rappresentare uno spartiacque per le vendite del tablet della Mela: se gli utenti chi si ritroveranno fra le mani un iPad obsoleto decidessero di aggiornare e di acquistare un modello più recente, la tavoletta potrebbe nuovamente riprendere quota nella vendite e interrompere il suo trend negativo.

Se invece gli utenti si disinteressassero dell’arrivo di iOS 10 e della conseguente obsolescenza del loro tablet, decidendo di abbandonarlo, dimenticandoselo in un cassetto, il tablet di Cupertino potrebbe continuare a perdere non solo vendite ma anche quote di mercato nell’utilizzo quotidiano, cedendo prezioso terreno alla concorrenza.

ipad obsoleto ios 10