Questo sito contiene link di affiliazione per cui può essere compensato

Home » Macity - Apple » Mondo iOS » il mio iPhone » Quarta beta di iOS 17.4 agli sviluppatori

Quarta beta di iOS 17.4 agli sviluppatori

Apple ha rilasciato – per ora ai soli sviluppatori – la beta 4 dei futuri aggiornamenti a iOS 17.4 e iPadOS 17.4, i sistemi operativi di iPhone e iPad.

Tra le novità di rilievo delle future versioni in arrivo per tutti di iOS, il supporto per marketplace alternativi, passaggio al quale la Mela è obbligato dal DMA (Digital Market Act), normativa europea sui mercati digitali che entrerà in vigore dal 6 marzo 2024.

Qui parliamo in dettaglio di molte delle novità di iOS 17.4.

I marketplace alternativi di app funzioneranno alla stregua di app per iOS, dalle quali sarà possibile installare app di terze parti. Qualsiasi sviluppatore potrà creare sue alternative all’App Store, purché questi siano conformi a determinati criteri imposti da Apple che riguardano l’esperienza utente, la prevenzione di frodi, il servizio clienti e altri parametri ancora.

Apple mette a disposizione centinaia di nuove API (interfacce di programmazione)  e al termine della creazione di un’app, lo sviluppatore può scegliere se distribuirla come sempre sull’App Store ma anche su marketplace alternativi. Per le app che saranno disponibili su marketplace alternativi, Apple obbliga a un meccanismo di autenticazione (la “notarizzazione”) sulla falsariga di quanto devono fare su macOS Catalina e versioni seguenti, un sistema che dovrebbe offrire la certezza che il software eseguito su iPhone e iPad non contenga malware noti: se un’app è stata autenticata da Apple, significa che è stata controllata da Apple e giudicata priva di malware.

Per le app iOS distribuite sull’App Store è prevista una commissione del 10% o del 17% sulle transazioni di beni digitali o servizi (alla quale bisogna aggiungere una ulteriore commissione di elaborazione sui pagamenti del 3% se l’app usa sistemi di pagamento in-app di Apple). Gli sviluppatori possono usare un loro fornitore di servizi di pagamento in-app o link a siti web esterni senza costi aggiuntivi da pagare a Apple.

Le app per iOS distribuite sull’App Store e/o su un marketplace di app alternativo pagheranno € 0,50 per ogni prima installazione annuale oltre la soglia di un milione (condizioni che Apple chiama “Core Technology Fee”). Per le app per iPadOS, macOS, watchOS e tvOS nell’Unione Europea, gli sviluppatori che elaborano i pagamenti tramite un PSP (provider di servizi di pagamento) o reindirizzando l’utente al proprio sito web esterno avranno diritto a uno sconto del 3% sulla commissione dovuta a Apple.

Bozza automatica

Altra importante novità di iOS 17.4 è che sarà consentito lo streaming di giochi, aprendo la strada a servizi quali Xbox Cloud Gaming e Nvidia GeForce NOW come app indipendenti su iPhone e iPad (prima erano accessibili solo via web).

“Gli sviluppatori ora possono proporre singole app con funzionalità di streaming per tutti i giochi offerti da loro a catalogo”, spiega Apple. App che proporranno giochi in streaming dovranno tenere conto di classificazioni in base all’età e ovviamente rispettare varie linee guida già previste dalla Mela per i giochi. Apple ha anche fatto sapere che per mini-app, mini-giochi, chatbot e plug-in si potranno usare sistemi di pagamento in-app (di Apple o di terze parti).

Altro sconvolgimento nell’ambito del Digital Markets Act (DMA) è che gli utenti potranno impostare su iOS il browser di default: non sarà obbligatorio usare Safari ma da uno splash screen al primo avvio sarà possibile decidere qual è il browser di sistema (presumibilmente scegliendo tra Safari, Chrome,  Firefox, Opera, Chrome, Brave e Microsoft Edge). Da notare che oltre al “motore” WebKit di Apple, gli sviluppatori di browser potranno sfruttare anche altri motori di rendering, es. Blink.

Ultima ma non meno importante novità degli update a iOS 17.4 è l‘apertura a terzi del chip NFC, offrendo agli utenti la possibilità di impostare il servizio/app di default per i pagamenti.

La versioni definitive di iOS 17.4 e iPadOS 17.4 dovrebbero arrivare pochi giorni prima dell’entrata in vigore del Il Digital Markets Act (DMA) e quindi entro il 6 marzo 2024.

Sempre ai soli sviluppatori Apple ha rilasciato anche la beta 4 di tvOS 17.4 e la beta 3 di visionOS 1.1.

Offerte Apple e Tecnologia

Le offerte dell'ultimo minuto le trovi nel nostro canale Telegram

Top offerte Apple su Amazon

Minimo per Apple Watch 9, con il 15% risparmio fino a 90€

Su Amazon gli Apple Watch 9 tornano in sconto e vanno al minimo. Li potete comprare con un ribasso di 70 € pagandoli anche a rate senza interessi

Ultimi articoli

Pubblicità