Questo sito contiene link di affiliazione per cui può essere compensato

Home » News » iPad air 2, processore più potente di iPhone 6 per multitasking reale?

iPad air 2, processore più potente di iPhone 6 per multitasking reale?

Apple userà per il nuovo iPad Air 2 un processore diverso da quello di iPhone 6. Questo è l’elemento di maggior interesse che emerge da alcune foto che sono apparse nel corso delle ultime ore sul sito taiwanese apple.club.tw.

Il processore A8X, questa la denominazione, notato da un utente del forum di MacRumors, è l’elemento di maggior interesse della serie di scatti che, come spesso accade, anticipano l’arrivo del nuovo prodotto. In passato Apple aveva infatti praticamente sempre usato un chip differente in iPad rispetto alla generazione iPhone dell’anno corrispondente, ma aveva cessato di farlo lo scorso anno, con il lancio di iPad Air. Nel 2013, il tablet Apple aveva ricevuto lo stesso processore applicazioni di iPhone 5s, un A7, invece che un A7X, dando al dispositivo le stesse prestazioni nominali del telefono. I processori della serie “X” si differenziano da quelli che non hanno questa dicitura per un core grafico diverso, più potente, migliorando la velocità di esecuzione dei giochi ma anche la fluidità dell’interfaccia che usa, come noto, un display di dimensioni maggiori rispetto a quelle di un iPhone.

air

Tra le ragioni che potrebbero spingere Apple ad usare un core grafico più potente, ci potrebbe essere l’adozione delle funzioni di multitasking a schermo diviso, una novità che è attesa da molto tempo (in iOS 8 ci sono tracce di questa funzione) e che potrebbe essere sul punto di essere finalizzata. A questo potrebbe servire anche il raddoppio della memoria RAM rispetto ad iPhone (2Gb invece di 1GB) che, come noto, dovrebbe essere un’altra delle caratteristiche hardware del tablet edizione 2014.

Dalle foto di apple.club.tw arrivano anche alcune conferme a voci dei mesi passati: vediamo, ad esempio, un cavo flex con il cerchio in acciaio, caratteristico dei TouchID, il che lascerebbe pensare che ci sia appunto un lettore di impronte digitali nel nuovo iPad, una copertura in vetro differente dalla attuale e un altro cavo flex dove manca il tasto mute. Questi due ultimi elementi conferemerebbero che Apple proporrà anche una revisione nel design di iPad Air 2 che, secondo le voci, sarà più sottile dell’attuale grazie all’adozione di un display laminato che migliorerà la qualità delle immagini ma anche ridurrà lo spessore. Uno spessore ridotto significa che Apple non sarà più in grado di gestire un interruttore meccanico per silenziare il suono e che può essere usato in iPad anche per bloccare la rotazione dello schermo.

Tra le altre novità dei nuovi iPad ricordiamo: una fotocamera simile a quella che abbiamo visto in iPhone 5s, una differente disposizione degli altoparlanti e una versione in color oro.

Ricordiamo che i nuovi iPad dovrebbero essere uno dei temi centrali del keynote del prossimo 16 ottobre. Nel corso dell’evento dovrebbero essere presentati nuovi iMac e Yosemite, il cui rilascio è prossimo. Non è da escludere che possano essere introdotte anche novità nel mondo Apple TV e magari qualche cosa di innovativo nella gamma MacBook Pro, come ad esempio il supersottile da 12 pollici di cui si parla da molto tempo, anche se al momento l’ipotesi più attendibile parla di un lancio ad inizio prossimo anno.

Macitynet, grazie ad un inviato in uno dei luoghi dove Apple terrà la presentazione ufficiale per la stampa, seguirà l’evento con la sua tradizionale diretta che partirà un’ora circa prima dell’effettiva apparizione sul palco di Tim Cook.

Offerte Apple e Tecnologia

Le offerte dell'ultimo minuto le trovi nel nostro canale Telegram

Top offerte Apple su Amazon

Confronto iPhone 15 contro iPhone 14, quale scegliere

iPhone 15 256 GB mai così scontato, solo 929 €

Si allarga lo sconto su iPhone 15. Sono in promozione i modelli 128 Gb che restano al minimo storico a 799 € ma i modelli da 256 GB scendono sempre più giù e oggi costano 929 €.

Ultimi articoli

Pubblicità