iPhone 6s in Italia, pochi minuti al via alle vendite

iPhone 6s in Italia
OLYMPUS DIGITAL CAMERA

E’ ormai questione di minuti prima che gli Apple Store aprano le porte dalle quali entreranno e poi usciranno i primi clienti con in mano i nuovi iPhone 6s e iPhone 6s Plus. Come abbiamo già potuto scoprire con la vendita dei telefoni nei paesi della prima ondata di lancio (Macitynet era all’Apple Store Louvre di Parigi), per questa commercializzazione Apple ha previsto un sistema di prenotazione online i cui vantaggi emergono proprio in queste ore, davanti alle porte dei negozi della Mela.

Finisce l’era delle interminabili code per poter essere tra i primi ad acquistare – ed essere sicuri di non tornare a casa a mani vuote – il nuovo telefono. Di fatto, Apple sta gestendo due code separate, una per chi ha preordinato iPhone 6s o iPhone 6s Plus tramite l’apposita pagina sul sito web ufficiale ed un’altra per chi invece decide di entrare nel negozio senza aver anticipato alcuna prenotazione.

Al momento all’Apple Store Carugate di Milano ci sono circa 80 persone in coda ma non manca neanche qui qualche appassionato come Valerio, nella foto con un iPhone 3GS bianco in mano, in fila per comprare il nuovo iPhone già dalle 12:30 di ieri, e Samuel, già in piedi circa dalle 5:00 per acquistare il telefono per la moglie. Anche all’Apple Store Campania, ci riferisce un lettore, già dalle ore 10:00 circa di ieri c’erano 5-6 persone in coda per comprare il nuovo iPhone 6s.

Nel momento in cui scriviamo le porte sono ancora chiuse, i telefoni sono però già pronti sui banconi per essere messi alla prova dai clienti che entreranno nel negozio prima di acquistarne uno. I dipendenti dei negozi sono già pronti e stanno concludendo il consueto briefing con le ultime direttive per gestire al meglio quella che si appresta ad essere una vendita dei nuovi smartphone sicuramente più rapida ed ordinata.

iPhone 6s in Italia

Articolo precedenteElon Musk di Tesla sull’Apple Car: “Non è costruire un iPad più grande o proporre una penna”.
Articolo successivoiPhone 6s è qui: gli Apple Store aprono le porte