iPhone 6S più spesso: ancora una conferma da un nuovo report

I nuovi iPhone saranno leggermente più spessi: l'aumento di qualche decimo di millimetro sarebbe giustificato dall'integrazione del sensore Force Touch

iPhone 6S più spesso

Se c’è una cosa che Apple ama fare con ogni nuovo iPhone, è cercare di renderlo più sottile rispetto al suo predecessore. Purtroppo non sembra essere così con gli iPhone 6S e iPhone 6S Plus che saranno annunciati entro la prima metà di settembre che, già da diversi mesi, si vociferano essere leggermente più spessi rispetto agli attuali.

A confermarlo sarebbe ancora un nuovo rapporto, questa volta proveniente da iPhone-Ticker.de, il quale sostiene che effettivamente la nuova generazione di iPhone, anche se di poco, sarà più spessa. “Ben” 0,2 millimetri, l’incremento, del tutto non percepibile dall’occhio umano e probabilmente ininfluente per il, 90% degli accessori come custodie e dock. che dovrebbero agganciarsi tranquillamente anche con questi nuovi telefoni. La prova è nel test svolto dal sito tedesco che ha messo un iPhone 6 nella nuova custodia, senza alcun problema. Allo stesso modo il nuovo dovrebbe entrare nelle vecchie custodie anche se forse alcune particolarmente a filo dello schermo, potrebbero non risultare adatte.

Come noto l’aumento dello spessore sarebbe dovuto dalla funzione Force Touch che di fatto andrebbe a reclamare un spazio che negli attuali iPhone non c’è.

La nuova voce riprende fedelmente le ipotesi del più affidabile analista di KGI Ming-Chi Kuo, anche lui d’accordo sull’aumento di 0,2 millimetri per lo spessore dei nuovi iPhone anche se il motivo sembrava essere l’irrobustimento dello chassis con il nuovo alluminio 7000 che garantirebbe una maggiore resistenza alla flessione, dicendo definitivamente addio al tanto chiacchierato bendgate che ha scatenato le polemiche di chi aveva comprato iPhone 6 – e ancor di più iPhone 6 Plus – fin dalle prime settimane dal lancio sul mercato.