fbpx
HomeMacityHardware AppleiPhone 7, TSMC avrà l'esclusiva sulla produzione del processore?

iPhone 7, TSMC avrà l’esclusiva sulla produzione del processore?

TSMC avrebbe ottenuto il contratto di esclusiva e sarà l’unico costruttore che si occuperà della produzione del processore che vedremo nei futuri iPhone 7, chip che probabilmente sarà chiamato A10. L’indiscrezione era nell’aria da tempo e ora è corroborata da The Electronic Times il quale spiega che l’azienda taiwanese avrebbe persuaso Apple principalmente per il suo processo produttivo a 10nm.

La produzione del chip A10 dovrebbe partire a giugno e oltre alla tecnologia produttiva a 10nm, altri fattori che avrebbefo convinto Apple a preferire TSMC anziché Samsung, sono alcune tecniche avanzate che hanno a che fare con il packaging del processore che consentono di migliorare complessivamente le performance e l’efficienza energetica.

I tempi di avvio per la produzione dell’A10 a 10nm indicati da The Electronic Times non corrispondono ad ogni modo con le tempistiche indicate da TSMC nella presentazione degli ultimi risultati finanziari, evento nel corso del quale il produttore aveva detto di sperare di poter accelerare la produzione a 10nm nel 2017, dopo una prima lenta produzione da avviare nella seconda metà del 2016.

Il terremoto di magnitudo 6.4 sulla scala Richter che il 6 febbraio ha colpito la parte meridionale di Taiwan, non sembra avere influenzato più di tanto la produzione di TSMC. Le FAB della zona sono state evacuate ma i dipendenti hanno potuto riprendere il lavoro dopo pochissime ore.

Per la produzione dei chip che si trovano su iPhone 6s, Apple sfrutta sia TSMC, sia Samsung. Nei mesi passati alcuni benchmark avevano evidenziato una leggera differenza in termini di durata della batteria dei dispositivi che sfruttano lo stesso chip prodotto dall’uno e dall’altro costruttore, con gli A9 di TSMC che offrono risultati leggermente migliori. Apple è intervenuta rapidamente sulla questione: secondo i test di Cupertino la differenza di autonomia è contenuta (tra il 2% e il 3%), difficilmente avvertibile dall’utente nell’impiego quotidiano.

tsm ed apple

Offerte Speciali

MacBook Pro M1 pronta spedizione su Amazon

Risparmiate 410 € su MacBook Pro M1 da 512 GB: 1299 euro

Su Amazon va ancora in sconto il MacBook Pro M1. Risparmiate 410 euro per arrivare al prezzo minimo.
Pubblicità

Ultimi articoli

Pubblicità

iGuida

FAQ e Tutorial