iPhone 8 è lo smartphone più veloce al mondo, distrugge (e umilia) qualsiasi Android

Non si era mai visto nulla di simile, nemmeno nell’affollato mercato smartphone. Con A11 Bionic Apple supera se stessa: iPhone 8 non è solo molto più veloce di tutti gli Android, ma il divario è così ampio che servirà diverso tempo per recuperare

iPhone 8 supera tutti, a maggio è lo smartphone più venduto al mondo

Buone notizie per chi ha deciso di non aspettare iPhone X e di comprare iPhone 8 o iPhone 8 Plus: è lo smartphone più veloce a mondo, talmente veloce che il divario con qualsiasi Android esistente risulta quasi umiliante. Delle prestazioni eccezionali di iPhone 8, rese possibili dal nuovo processore Apple A11 Bionic, abbiamo già parlato in occasione dei primi test con Geekbench emersi in rete prima ancora dell’arrivo nei negozi, ma anche con una delle prime prove comparative in scenari d’uso e applicazioni reali.

iphone 8 piu veloce al mondo
Per il confronto tra iPhone 8 e i due terminali Android più veloci oggi in commercio, leggi Galaxy Note 8 e Galaxy S8+, la redazione di Tom’s guide ha dato in pasto un video 4K di due minuti, a cui sono stati applicati filtri e transizioni, per poi esportarlo e salvare il file. Il tempo di 42 secondi di iPhone 8 si confronta con oltre 3 minuti per Note 8 e oltre 4 minuti di S8+, in pratica come a dire che l’ultimo terminale Apple è 4 volte più veloce.

Qui però concentriamo l’attenzione sul divario di prestazioni registrate. Apple ha dichiarato che i 4 core ad alta efficienza sono il 70% più veloci di quelli di A10, mentre i due core ad alte prestazioni lo superano del 25%. L’incremento di prestazioni dei core grafici progettati da Apple è dichiarato del 30%. Come accennato il confronto con i terminali Android è umiliante, non solo per l’immenso divario rilevato, ma anche perché si parla di dispositivi con processori Qualcomm Snapdragon 835 octa core, considerati il non plus ultra nell’universo Android, e con dotazioni di RAM impressionanti.


Per esempio Galaxy Note 8 può contare su ben 6 GB di RAM, il triplo di iPhone (2GB) e il doppio di iPhone 8 Plus (3GB): nel test Geekbench multi core iPhone 8 ottiene 10.170 mentre il Note 8 “solo” 6.564. OnePlus sfrutta lo stesso chip Qualcomm 835 octa core e una dotazione di RAM di ben 8 GB, il punteggio nello stesso test è di 6.542. I confronti possono andare avanti ma i risultati non cambiano.

C’è una differenza sostanziale però che emerge dai numeri: mentre fino ad Apple A10 il chip di Cupertino ha sempre dominato in campo single core ma meno nel multi core, con Apple A11 Bionic il dominio della Mela diventa totale. Questo è dimostrato anche dal confronto con MacBook Pro con Intel Core i5 di settima generazione: in Geekbench vince ancora una volta iPhone 8. Senza però scomodare un confronto tra telefono e portatile, in campo smartphone non c’è storia: il divario è talmente ampio che ora il mondo Android deve rincorrere e, a giudicare dai numeri, servirà diverso tempo e molto impegno (quindi grandi budget) per poter recuperare terreno.