ispace vuole superare SpaceX con le spedizioni lunari al CES 2019

Al CES 2019 c'è anche chi pensa alle spedizioni lunari. La società giapponese ispace ha già organizzato due diversi lanci test nel 2020 e nel 2021.

Al CES 2019 c’è chi pensa alle consegne lunari

Al CES 2019 c’è anche chi pensa alle spedizioni lunari: la società giapponese ispace ha già organizzato due diversi lanci, nel 2020 e nel 2021, che avranno solo lo scopo di dimostrare la possibilità di spedizioni lunari in un prossimo futuro.

I piani della società sono davvero importanti. I due primi lanci, nel 2020 e il 2021, avranno lo scopo di dimostrare l’esistenza di tecnologie cruciali per l’azienda, in grado un giorno di lanciare un servizio di spedizioni lunari. La prima delle due missioni di ispace metterà in orbita un veicolo spaziale. Se la missione avrà successo, l’azienda lancerà la sua seconda missione, quella che comprende un lander lunare e un rover per esplorare la superficie della Luna.

Al CES 2019 c’è chi pensa alle consegne lunari

L’azienda in passato ha curato una squadra finalista al concorso di Google Lunar X, un concorso per inviare il primo veicolo spaziale privato sulla Luna. In quell’occasione, il team ha sviluppato un rover lunare chiamato Hakuto, che significa “coniglio bianco”. Ispace sta utilizzando l’esperienza passata per rendere questi viaggi possibili. La società prevede di non utilizzare il rover sviluppato per il concorso Google, ma tuttavia, i rover per la seconda missione si baseranno su quello originale Hakuto.

Al CES 2019 c’è chi pensa alle consegne lunari

Nell’attesa di scoprire il futuro dei viaggi lunari, Ispace è presente al CES 2019, per evidenziare i piani di spedizioni per il futuro. Se tutto va come previsto, in un paio di anni potrebbero finalmente partire le prime spedizioni lunari gestite da società private.

Macitynet è presente al CES 2019 di Las Vegas con i suoi inviati per offrire ai lettori reportage, articoli, fotogallerie e video delle novità in mostra: tutti gli articoli dal CES 2019 si trovano a partire da questa pagina di macitynet.it.