Questo sito contiene link di affiliazione per cui può essere compensato

Home » Hi-Tech » Smart Watch » La iTV di Apple ritarda in favore di iWatch

La iTV di Apple ritarda in favore di iWatch

La iTV di Apple, più che un dispositivo reale e tangibile, è fino ad oggi pura mitologia. Eppure, anche in assenza di informazioni e annunci ufficiali, torna sotto i riflettori. Stando alle indiscrezioni diffuse da DisplaySearch, in quel di Cupertino starebbe ritardando il rilascio della iTV per concentrare gli sforzi sulla produzione dell’iWatch. La grande sfida per Apple, in ogni caso, sostiene la fonte, non è tanto la realizzazione dell’hardware televisivo in se, ma quanto i contenuti e i servizi che questa potrebbe offrire.

A ben vedere, l’intuizione di DisplaySearch appare verosimile e condivisibile. Apple, più che concentrarsi su un hardware, dovrà studiare nuovi servizi, che potrebbero differenziare questo dispositivo dagli altri presenti nel mercato. A ben guardare, è proprio quello che Apple fece con l’introduzione di iPhone, quando reinventò il concetto di cellulare. Non solo, dunque, un dispositivo avanzato sul versante hardware, ma un’idea in grado di differenziare il prodotto e farlo emergere dal mare magnum di prodotti simili.

Per differenziare il prodotto e conquistare quote di mercato nel mondo della TV, Apple avrebbe bisogno di fornire contenuti esclusivi. Ma, a ben vedere, non è affatto facile, dato che i consumatori già possono beneficiare di servizi come Netflix, Hulu, YouTube e altro sulle attuali smart TV. Ancor più difficile questo compito viene reso dal recente arrivo sul mercato di Chromecast di Google.

Inoltre, altri problemi nella produzione di un’eventuale iTV riguarderebbero anche l’aspetto relativo alla commercializzazione. Per ottenere un successo duraturo nel tempo, Apple dovrebbe creare anche la basi per spingere l’utenza ad aggiornare il prodotto ad ogni nuovo rilascio, un po’ come avviene annualmente per iPhone e iPad. Il campo delle TV, però, è completamente diverso, dato che il ciclo di sostituzione medio delle attuali TV è di 7-8 anni. Inoltre, una eventuale iTV non genererebbe un volume di incassi pari a quello di iPhone al quale Apple è abituata. Infatti, al contrario dei dispositivi mobili, i consumatori sarebbero propensi ad acquistare una sola iTV per ogni nucleo familiare, mentre smartphone e tablet possono essere venduti ai singoli componenti della famiglia.

Insomma, se la iTV arriverà mai sul mercato resta un mistero, ma appare chiaro che l’eventuale rilascio non avverrà prima del 2014. In ogni caso, arriverebbe sul mercato dopo l’ iWatch.

itv

Offerte Apple e Tecnologia

Le offerte dell'ultimo minuto le trovi nel nostro canale Telegram

Top offerte Apple su Amazon

Sconto boom, per MacBook Air M2 512GB 1199 €!

Su Amazon il MacBook Air da 15,4" nella versione da 512 GB con processore M2 va in sconto. Lo pagate 680 euro meno del nuovo modello, solo 1199€

Ultimi articoli

Pubblicità