Karma, il drone GoPro ritarda fino a Natale

Il drone GoPro Karma, non spiccherà il volo fino al prossimo Natale: lo annuncia la stessa società, in ritardo rispetto alla tabella di marcia prevista

Avrebbe dovuto vedere luce, o meglio spiccare il volo, entro i primi sei mesi di questo 2016, eppure l’azienda conferma adesso il ritardo del lancio di Karma, drone GoPro di cui in effetti non si trova sul web alcuna informazione, se non un video promozionale rilasciato mesi addietro, che nulla però mostra del velivolo e che riportiamo ancora una volta in calce in questo articolo.

Sicuramente una delusione per gli amanti dei droni e, soprattutto, per chi sperava davvero di poter effettuare riprese con una camera volante completamente targata GoPro. Sicuramente sono tanti i mesi che separano il pubblico dal lancio ufficiale di questo nuovo drone, sempre che la società non abbia completamente deciso di cambiare piani in merito.

karma

Il ritardo influirà negativamente anche sulle vendite del drone, almeno secondo la redazione di engadget, che ha infatti notato come molti produttori stiano attualmente studiando soluzioni di camere volanti in grado di seguire e riprendere autonomamente persone o gruppi di persone, come ad esempio AirDog, il cui rilascio è atteso per il prossimo novembre, sicuramente in grado di mettere i bastoni tra le ruote al futuro Karma.

Il drone GoPro Karma, inoltre, è stato presentato molti mesi addietro, ma la tecnologia in questione sembra correre velocmente, così che il team starà affrontando sicuramente le difficoltà di aggiornare e rendere attuale il proprio velivolo. Considerando che il drone GoPro dovrebbe essere proposto, almeno stando alle anticipazioni, tra i 500 e i 1.000 dollari, il rischio è che si tratti di un modello completamente fuori mercato quando finalmente raggiungerà gli scaffali dei negozi.