fbpx
HomeMacityIn EvidenzaKindle Touch: in prova l'ebook reader di Amazon con schermo sensibile al...

Kindle Touch: in prova l’ebook reader di Amazon con schermo sensibile al tocco

Leggere i libri digitali con il Kindle di Amazon è una esperienza di lettura nuova che Macitynet ha già provato e consigliato a qualsiasi appassionato di lettura. Il Kindle Touch recensito in questo articolo offre tutte le funzioni e le caratteristiche del Kindle base cha abbiamo testato ma in più offre lo schermo con tecnologia touch che ne rende più rapido e immediato l’utilizzo. Leggere un libro digitale sul Kindle è come leggere la pagina stampata di un libro cartaceo: lo schermo con tecnologia a inchiostro elettronico, opaco e senza riflessi, non affatica la vista e, proprio come i libri tradizionali, offre una leggibilità migliore quanta più è la luce che colpisce il display. La lettura su Kindle non è possibile al buio, occorre una lampada, ma la leggibilità è perfetta anche sotto la luce diretta del sole.

I vantaggi dei libri digitali sono numerosi e il Kindle Touch con i suoi 213 grammi di peso permette di avere sempre con noi fino a 3.000 libri con un peso e un ingombro inferiori a quelli di un tascabile di 200 pagine. Così possiamo avere sempre con noi numerosi libri, intere raccolte dei nostri autori preferiti, romanzi, saggi anche dizionari multi-lingua da consultare al volo: praticamente tutta la nostra biblioteca personale ci può seguire ovunque ed essere stostenuta con due sole dita per essere letta ovunque.

Kindle Touch contro Kindle base
L’integrazione della tecnologia multi-touch influisce poco sul peso e gli ingombri del Kindle Touch: le dimensioni salvo pochi millimetri rimangono le stesse del Kindle base, mentre il peso è aumentato di 43 grammi: il Kindle Touch pesa 213 grammi mentre la versione base del Kindle priva di schermo sensibile al tocco pesa 170 grammi. Le differenze in altezza e larghezza sono praticamente irrilevanti così da non influire in fase di scelta. Per quanto riguarda il peso l’incremento è di soli 43 grammi: si tratta di un piccolissimo prezzo da pagare per disporre di uno schermo touch e una interfaccia molto più pratica da usare rispetto al Kindle base. Quest’ultimo è perfetto per la pura lettura ma il pulsante multi-direzionale posto sotto lo schermo risulta poco pratico per accedere alle note e soprattutto è sconsigliabile da usare per navigare nel negozio online di Amazon per cercare e acquistare i libri. L’operazione è fattibile ma dobbiamo armarci di pazienza per inserire il nome dell’autore o il titolo di un libro perché occorre spostare a mano il cursore sulla tastiera virtuale per inserire una lettera alla volta, una procedura d’altri tempi. Per gli utenti del Kindle base è così meglio navigare e acquistare libri da un computer o da iPad.
Kindle touchCon il Kindle Touch la consultazione delle note, delle definizioni e dei dizionari fino ad arrivare alla navigazione nel negozio Amazon e all’acquisto dei libri risultano tutte operazioni molto più agevoli e dirette grazie allo schermo sensibile al tocco. Vediamo alcuni esempi pratici e le differenze tra il Kindle base e il Kindle Touch. Se una nota o un riferimento bibliografico si trova nelle ultime righe della pagina con il Kindle Base dobbiamo premere il pulsante numerose volte verso il basso per saltare tutte le righe fino a raggiungere quella che contiene il numero della nota desiderata e poi premere il pulsante centrale per visualizzarla. Con il Kindle Touch basta un tap sul numero della nota e il gioco è fatto. Lo stesso vale per inserire i nostri appunti così come digitare il nome di autori o libri nel negozio Amazon. Con il tasto multi-direzionale del Kindle base occorre spostare continuamente il puntatore, confermare la lettera e poi spostarsi sulla lettera successiva: anche l’inserimento di pochi caratteri risulta estremamente tedioso. Con il Touch inserire appunti o cercare libri su Amazon è un gioco da ragazzi che richiede pochissimi tap.

L’interfaccia del Kindle Touch risponde piuttosto bene ai comandi ma occorre tenere presente che ci troviamo di fronte a un ebook reader con schermo a inchiostro elettronico. Siamo lontani dalle risposte in tempo reale e dagli aggiornamenti di schermo istantanei di iPad dotato di processore veloce e schermo LCD IPS. Con il Kindle Touch è sempre avvertibile un piccolo ritardo in risposta e soprattutto l’aggiornamento dello schermo richiede qualche decimo di secondo che si manifesta con il lampeggio del display. Si tratta di piccoli inconvenienti che comunque non pregiudicano l’utilizzo del Kindle Touch.

Memoria, autonomia e audio
Il Kindle base integra 2GB di memoria di cui 1,25 utilizzabili dall’utente per conservare i libri per un totale di circa 1.400 volumi. La batteria offre 2 ore di lettura al giorno per un mese prima di dover effettuare una ricarica. Invece il Kindle Touch integra 4GB di memoria di cui 3GB utilizzabili dall’utente per conservare fino a circa 3.000 volumi. Amazon dichiara che leggendo per 30 minuti al giorno l’autonomia dura fino a 2 mesi prima di dover ricaricare. I dati dell’autonomia massima valgono mantenendo spento il collegamento Wi-Fi. In sostanza sia per il Kindle base che per il Kindle Touch l’autonomia è lunghissima e permette di dimenticare o lasciare volutamente a casa il cavo di alimentazione USB per interi viaggi e vacanze.

Infine rispetto al Kindle base, il modello touch è anche dotato di funzioni audio: sul retro del dispositivo sono integrati gli speaker mentre in basso è disponibile il connettore jack da 3,5 mm. Il Kindle Touch è compatibile con i file Audible, AA e AAX e anche MP3. Va tenuto presente che la memoria interna disponibile di 3GB non permette di memorizzare grandi quantità di canzoni che possono essere ascoltate durante la lettura ma l’impiego principale non è questo. La riproduzione audio integrata è per lo più fornita per offrire il servizio di lettura degli audio book.


Quale Kindle scegliere tra il modello base, il Touch e il Touch 3G
Per chi non ha ancora acquistato il Kindle base ed è alla ricerca di un ebook reader facile da usare, in grado di attingere direttamente a un esteso catalogo di libri digitali, il Kindle Touch è caldamente raccomandato. Studiosi ma anche appassionati di lettura possono avere sempre con sé decine, migliaia di libri, con accesso diretto con un solo tap a note, definizioni, dizionari e quant’altro. Lo schermo e l’interfaccia touch sul Kindle Touch arrivano con un sovrapprezzo piccolissimo: in termini di peso il Kindle Touch pesa solo 43 grammi in più rispetto al modello base, mentre in termini di spesa la differenza è solamente di 30 euro.

Il Kindle base però non risulta completamente superato dal modello Touch: con i suoi 170 grammi di peso e il prezzo di 99 euro rimane un ebook reader leggerissimo e dal prezzo abbordabile, consigliato per chi punta a contenere al massimo la spesa ma soprattutto per chi vuole il dispositivo più leggero e compatto possibile. Le note e le definizioni possono comunque essere utilizzate con un pizzico di pazienza in più, mentre per la ricerca e gli acquisti dei libri è decisamente meglio ricorrere al computer. Ancora una nota a favore del Kindle base: anche se il peso del modello Touch è superiore solo di 43 grammi la differenza risulta avvertibile durante le sessioni di lettura più lunghe. Con il Kindle base è possibile leggere da sdraiati sostenendo l’ebook reader con due dita davanti agli occhi senza affaticare mai le mani, mentre con il modello Touch i 43 grammi in più a lungo andare possono farsi sentire.

Infine il modello top di gamma Kindle Touch 3G che oltre allo schermo e all’interfaccia basati sulla tecnologia touch, è dotato di connettività cellulare integrata: sfruttando l’interfaccia sensibile al tocco e l’accesso gratuito via rete cellulare permette di scegliere i libri nel negozio online di Amazon e di scaricarli ovunque ci troviamo. Ricordiamo che il Kindle Touch 3G non richiede abbonamenti o tariffe da pagare per la connettività 3G: l’accesso allo store di Amazon e il download dei libri sono infatti forniti gratuitamente da Amazon. Per il suo prezzo di 189 euro il Kindle Touch 3G è consigliato esclusivamente agli utenti che vogliono avere sempre la certezza di poter acquistare e scaricare gli ebook ovunque si trovino, anche senza dover usare un computer.

Prezzi e disponibilità
Tutti i Kindle di Amazon possono essere acquistati nel negozio online a partire da questo link. Il Kindle base costa 99 euro, il Kindle Touch a 129 euro mentre il modello top di gamma Kindle Touch 3G è proposto al prezzo di 189 euro.
Kindle touch

Offerte Speciali

Bozza automatica

iPad Pro 2021 11″ al minimo su Amazon: 256 GB a 931€ invece che 1009€

iPad Pro 11" 2021 è ancora in sconto su Amazon. Lo comprate al prezzo più basso del mercato nella versione 256 GB con schermo 11", solo 947 euro (e potete pagare anche a rate senza interessi e senza garanzie.
Pubblicità

Ultimi articoli

Pubblicità

iGuida

FAQ e Tutorial