fbpx
Home Hi-Tech Finanza e Mercato Le azioni Amazon volano alle stelle per la super domanda da coronavirus

Le azioni Amazon volano alle stelle per la super domanda da coronavirus

L’incertezza da coronavirus fa tremare le borse di tutto il mondo, ma in uno dei periodi più neri dell’economia mondiale, che molti paragonano al crollo del 1929, le azioni Amazon segnano una nuova quotazione record. Nel momento in cui scriviamo le azioni del colosso dell’e-commerce sono quotate a 2.280 dollari circa, valore raggiunto durante la giornata di martedì 14 aprile che supera ogni record pregresso, incluso il precedente picco di 2.170 dollari registrato nel mese di febbraio di quest’anno.

Così al momento le azioni Amazon segnano +5,28%, facendo lievitare per la prima volta la capitalizzazione di mercato oltre 1.100 miliardi di dollari, indice calcolato moltiplicando la quotazione attuale delle azioni per il numero totale dei titoli in circolazione. Come è facile immaginare l’andamento positivo è trainato dal consistente aumento della domanda per gli acquisti online con consegne a domicilio.

Per affrontare l’incremento della domanda in questo periodo di emergenza coronavirus, il colosso dell’e-commerce ha stravolto l’organizzazione interna, riducendo o azzerando i rifornimenti di prodotti non essenziali nei propri magazzini per dare priorità ai beni di prima necessità. Il mese scorso Amazon aveva deciso di dare priorità ai cosiddetti “articoli essenziali” come prodotti per la pulizia, articoli sanitari e alimenti. Nelle scorse ore sono emersi i primi indizi che anticipano un ritorno alla normalità e la riapertura per rifornimenti e ordinativi anche per prodotti non essenziali.

Le azioni Amazon volano alle stelle per la super domanda da coronavirusPer proseguire l’attività Amazon ha attivato misure speciali per garantire la distanza di sicurezza tra i propri dipendenti in magazzini e centri logistici. Mentre numerose società USA stanno licenziando personale per lo stop obbligato delle attività, Amazon ha assunto 175.000 persone tra part-time e dipendenti fissi. Sempre negli USA la multinazionale sta creando internamente laboratori per effettuare test Covid-19 per tracciare e limitare la diffusione del virus.

Negli anni sono periodicamente emerse lamentele sul trattamento dei dipendenti. Anche in questi giorni in cui le azioni Amazon segnano un record storico, in USA si registrano alcuni scioperi e proteste, come segnala TNW, alcune da parte degli addetti di magazzini e centri logistici che lamentano condizioni di lavoro non sicure per timori sull’epidemia di coronavirus.

Tutti gli articoli di macitynet che parlano di Amazon sono disponibili a partire da Aquesta pagina. Tutti gli articoli di macitynet che parlano della pandemia coronavirus e degli impatti sul mondo della tecnologia, del lavoro e della scuola a distanza, oltre che sulle soluzioni per comunicare da remoto si parte da questa pagina.

Offerte Speciali

MacBook Air 512 GB ancora più giù: solo 1318 €, risparmiate oltre 200€

MacBook Air 512 GB in forte sconto a 1319 euro; modello da 256 GB a 1049 €

Su Amazon comprate ancora il nuovo MacBook Air da 512 GB ad un prezzo davvero appetibile: 1319 euro invece che 1529. Ma anche il modello da 256 Gb offre un prezzo di richiamo: 1049 euro
Pubblicità
Pubblicità

Seguici e aggiungi un Like:

64,559FansMi piace
94,153FollowerSegui