La foto analogica vive: Instax gallina dalle uova d’oro di Fujifilm

Il mercato delle fotocamere a pellicola Instax di Fujifilm continua sorprendentemente a crescere e a rimpinguare le casse di Fujifilm

Fujifilm Instax 210

La popolare linea di fotocamere analogiche e pellicole istantanee Instax di Fujifilm sembra oggi essere il mercato più proficuo per l’azienda giapponese. A sorpresa lo scorso anno la pellicola istantanea Instax è stato il prodotto più venduto nella categoria Fotografia di Amazon durante le feste di Natale 2015 e a quanto pare non è stato un colpo di fortuna: il business della pellicola istantanea di Fujifilm sta realmente esplodendo in popolarità negli ultimi anni.

Secondo quanto riportato dal Wall Street Journal, le fotocamere Instax di Fuji stanno macinando numeri da record e superando di gran lunga le fotocamere digitali della società. La società stima di aver venduto 5 milioni di Instax nel corso dell’anno fiscale appena concluso il mese scorso, e che ne venderà almeno 6,5 milioni nel prossimo anno. In confronto, la società ha venduto solo 1,4 milioni di fotocamere digitali nel corso dell’anno precedente, dati che si confrontano con un calo del 19% del mercato della fotografia digitale.

La principale spinta delle fotocamere Instax è attribuita al “revival analogico”, che include non solo le fotocamere istantanee o le classiche analogiche, ma coinvolge anche altri settori e gadget, su tutti i giradischi in vinile del mercato musicale. Quello di Fujifilm sembra essere un risultato strabiliante considerando che la sua linea Instax, lanciata nel 1998, dopo aver raggiunto 1 milione di unità vendute nel 2002, era crollata a sole 100.000 unità nel 2004, restando praticamente piatta per anni, tanto che Fujifilm stessa aveva preso in considerazione la chiusura della divisione.

Invece le Instax sono tornate ora a dettare legge e garantire numeri. La popolarità delle Fujifilm Instax è cresciuta in tutto il mondo: considerate le sue vendite globali, il 30% sono provenienti dagli Stati Uniti, il 30% proviene da Asia e il 15% è dall’Europa, e l’azienda continua a produrre incessantemente pellicole da utilizzare con le varie tipologie di fotocamere. La fotografia analogica è viva e vegeta, qui per restare.

Fujifilm Instax MINI 25