Le migliori action cam di inizio 2018

Ecco un elenco di quelle che, secondo Macitynet, sono le migliori action cam attualmente disponibili sul mercato. La scelta è vasta, per tutte le tasche e per tutti gli utilizzi.

Quali sono le migliori action campo? Difficilissimo rispondere. Oggi ci sono centinaia di prodotti, forse migliaia se si considerano i brand sconosciuti, che offrono questo tipo di dispositivi. Cioè perché se gli smartphone diventano sempre più strumenti in grado di sostituire (quasi) totalmente le macchine fotografiche, almeno per gli utilizzi più comuni, questo particolare genere di sistema di ripresa non è per ora in grado di essere sostituito dai cellulari. Anzi, ben si affianca ad essi.

Action cam che cosa sono

Inutile o quasi spiegare di che si tratta. Sono videocamere di piccolissime dimensioni, in grado di essere facilmente trasportate, subito pronte a catturare l’azione e a riprendere le attività quotidiane più disparate.  Le migliori sono progettate per fare di tutto: essere utilizzate sui caschi, tavole da surf, automobili e, più in generale, per riprendere attività estreme, ma anche viaggi o semplici passeggiate in bici. Sono piccole, robuste e semplici da utilizzare, con un obiettivo che cattura un angolo di visione più ampio di molte altre camere, smartphone compresi. Tra i leader nel settore, cui principalmente è legata la nascita di queste piccolo telecamere c’è sicuramente GoPro, ma sono molti i concorrenti sul mercato odierno.

La differenza tra una e l’altra dipende da numerosi fattori: risoluzione, accessori in dotazione, capacità di interfacciarsi facilmente con un cellulare, applicazioni di servizio, ergonomia, qualità del display. E molto, molto altro. In futuro su queste pagina affronteremo nel dettaglio anche alcuni aspetti di scelta, per permettervi di scegliere voi stessi la migliore videocamera personale, per ora vi presentiamo elenco di quelle che secondo noi sono le migliori sul mercato per differenti usi e differenti prezzi.

Action Cam: 4K oppure no?

Quando si sceglie un’action cam, ovviamente, il primo parametro da tenere in considerazione è la qualità dei video. Piuttosto che guardare subito alla risoluzione massima, il consiglio è di guardare al frame rate di registrazione. Esistono ad oggi moltissime action cam low cost che si fregiano del titolo “4K“, ma che poi utilizzano un frame a tale risoluzione di appena 15 fps. In questo caso le immagini saranno praticamente inguardabili, piene di scatti, non di qualità. Ed allora, è meglio accontentarsi di una camera Full HD che registra a 60 fps, piuttosto che di una che vanta risoluzioni più alte, ma non riesce a superare i 30 FPS nemmeno a 1080p.

Accessori

Inoltre, quando si sceglie una camera è anche bene guardare alla dotazione di servizio. Molte offrono un corredo di accessori ricchissimo, mentre altre vengono proposte senza alcun accessorio: in questo caso, quasi certamente, al costo dell’action cam andrà aggiunta una spesa per l’acquisto, quanto meno, di un case subacqueo, e di alcuni agganci per montarla su manubri, caschi o altro ancora. In assenza di tutto questo sarebbe inutile avere una action cam.

Inoltre, sebbene molte delle action cam proposte abbiano un design e una forma simile, è bene tenere in considerazione che alcuni accessori particolari potrebbero non essere compatibili con tutte le action cam. Ad esempio, ciascuna di queste gode di una propria custodia subacquea, mentre alcuni gimbal, i supporti stabilizzanti delle riprese che accompagnano spesso una action cam, potrebbero non funzionare con tutte le camere presenti sul mercato, ed essere progettati solo per specifici modelli.

Ovviamente, tra gli elementi da tenere sempre a mente anche il fattore prezzo: in alcuni casi, se l’utilizzo che si intende fare è sporadico, è possibile risparmiare, rinunciando a qualche caratteristica, pur senza rinunciare alla qualità. La Yi camera ne è un esempio.

Yi camera

L’abbiamo recensita diversi anni fa. Non è di certo tra le più recenti, né tra quelle che dispongono di funzionalità più avanzate. Basti pensare, tra le altre, che non ha neppure uno schermo incorporato. Eppure, si tratta ancora di una delle scelte low cost più valide. Dal design estremamente elegante, propone una qualità video assolutamente apprezzabile, con capacità di registrare fino a 2,7K.  Si tratta tratta di un prodotto di buon livello che vuole sfidare GoPro per qualità, ad un prezzo decisamente competitivo. Offre controlli semplificati, uscita HDMI e connettività Wi-Fi per il controllo in remoto da smartphone iOS e Android. In pratica se avete intenzione di comprare una action camera per le vacanze che vi garantisca un’ottima qualità video, magari da mostrare agli amici o condividere sui social network, anche quella di Xiaomi può fare al caso vostro.

yi camera - migliore action cam

Andoer AN7000

Il brand non è certamente paragonabile a GoPro o Yi, ma nel campo delle action cam offre davvero una vasta gamma di modelli. Ne abbiamo provate tante, ma la AN7000 è quella che ci è parsa più affidabile, e dalla qualità assolutamente in linea con il prezzo, in grado di non far rimpiangere altri brand più costosi.

andoer an7000 - migliore action cam

Dispone di un ampio display da 1,66 pollici, con tecnologia LCD, mentre a livello di risoluzione è in grado di registrare fino a 4K, anche se il meglio di sé lo restituisce a 1080p, con registrazioni a 60 fps, quindi molto fluide. Al suo interno adotta il chip Ambarella A12S75, mentre monta un sensore Sony IMX117 CMOS, in grado di restituire una buona qualità di immagine. La batteria da 1050mAh arriva quasi a 90 minuti di registrazione 4K. Viene venduta con un case impermeabile ad hoc, che permette di immergerla fino a 30 metri di profondità.

Andoer AN7000 costa 129,00 euro nelle diverse colorazioni nera e bianca. Si acquista direttamente a questo indirizzo.

 

GoPro Hero 6 Black

Se il budget da investire è molto più alto, il consiglio non può che essere diretto verso Hero 6 Black. GoPro è tra i capostipite del genere action cam e nel tempo non ha solo affinato lenti e hardware, ma anche il software. Pesa appena 118 grammi, è impermeabile fino a 10 metri senza case, e registra video fino a 4K a 60 fps. Raffinata nel design, anche se dalle forme classiche, propone un ampio display touch da 2 pollici sulla parte posteriore, ma permette di essere controllata anche attraverso comandi vocali, per iniziare a registrare, o scattare foto, senza nemmeno doverla toccare. A livello software offre anche un’app aggiornata con QuikStories che trasferisce e modifica il filmato automaticamente. Insomma, chi desiderasse una delle migliori action cam attualmente disponibili in commercio potrà scegliere senza dubbio Hero 6 Black.

Su Amazon costa circa 419 euro e si acquista da qui.

gopro hero 6 - migliore action cam

GoPro Hero 5

Si risparmiano oltre 100 euro, invece, scendendo di un gradino, ma restando nell’olimpo delle action cam. Hero 5 Black, infatti, su Amazon costa circa 296 euro. 2. Molto simile, se non identica, nelle dimensioni e nel peso rispetto a Hero 6, è in grado di registrare video 4K, ma con un frame rate di 30 fps. Anche in questo caso dispone di comandi vocali  ed è in grado di andare sott’acqua senza cover protettiva, fino a 10 metri.  Semplice da usare, anche grazie all’ampio display touch sul retro, dispone degli stessi comandi vocali di Hero 6, con cui condivide gran parte delle funzionalità e del software. E’, insomma, la scelta ideale per chi vuole andare sul sicuro, ma non necessità d quelle caratteristiche top del modello successivo, come ad esempio la possibilità di registrare in 4K a 60 FPS.

Clicca qui per acquistare su Amazon.

gopro hero 5 - migliore action cam

Yi 4K+

Vera e propria rivale della GoPro Hero 6, seppur ad un costo molto più contenuto è la Yi 4K+. Pesa circa 93 grammi, quindi ancor più leggera della diretta concorrente, anche se non è direttamente waterproof e richiede un case apposito per poterla immergere in acqua fino a 30 metri. E’ in grado di registrare video in 4K a 60 fps, e scatta foto a 12 MP, con una batteria integrata che può assicurare autonomia fino a 2 ore. La qualità dell’immagine è assicurata dal sensore integrato Sony IMX377, oltre alla presenza dello stabilizzatore EIS che si attiva fino alla risoluzione 4K/30fps. Tra le note positive un ampio display sul posteriore, tra i più grandi nella categoria, da 2,2 pollici con tecnologia LCD, protetto da vetro Gorilla Glass, quindi resistere ai graffi e agli urti giornalieri, che sicuramente non potranno mancare considerando l’uso anche in attività estreme cui la camera si presta. Sul lato un connettore USB-C , mentre non mancano tecnologie Bluetooth Low Energy e Wi-Fi integrate, che permettono di collegare la camera ad uno smartphone iOS o Android.

Su Amazon la si acquista all’incirca al prezzo di 279 euro.

yi 4k+ - migliore action cam

TomTom Bandit

Per chi volesse qualcosa di totalmente differente TomTom Bandit potrebbe essere la scelta giusta. Ha una forma completamente differente rispetto alle action cam. Simile ad una riproduzione miniaturizzata di una fotocamera tradizionale, pesa 190g, è impermeabile agli spruzzi, ed è in grado di registrare video 4K fino a 15 fps, e 1080p a a 60fps, mentre scatta foto a 16MP, con una durata della batteria stimata dal produttore in 3 ore. Su Amazon ha attualmente un prezzo di 179.90 euro, ma per giustificare il prezzo la Bandit presenta alcune frecce al suo arco. La camera propone funzioni che altri produttori potrebbero presto dover copiare per essere concorrenziali. Ad esempio,  sfruttando l’esperienza acquisita per anni nel settore GPS, TomTom ha inserito nella Bandit una serie di sensori che captano la velocità e la forza G, così da capire autonomamente quando viene ripreso qualcosa di veramente interessante,  e creare automaticamente un filmato. Insomma, grazie alla praticità del software e alle automatizzazioni possibili grazie ai sensori, è tra le camere più semplici da utilizzare.

Clicca qui per comprarla su Amazon.

tom tom bandit - migliore action cam

Campark ACT76

Abbandonando il campo dei brand noti, ed entrando invece in quello delle camere veramente low cost, tra le moltissime disponibili online segnaliamo la Campark ACT76, che vanta un sensore Sony, in grado di registrare immagini in 4K Ultra HD a 30 fotogrammi e scattare foto a 16 Megapixel. Anche in questo caso il modulo WiFi consente di collegarla allo smartphone per il controllo remoto ed è dotata di un display da 2 pollici posto ovviamente sul posteriore. Tra le note positive della camera, non solo il prezzo di vendita, ampiamente giustificato dalla qualità delle registrazioni, ma anche l’ampio catalogo di accessori inclusi, tra i quali numerosi agganci per il montaggio sulla biciclette, caschi e altro ancora. Nel bundle, anche un telecomando per avviare registrazione e video a distanza. La batteria offre un’autonomia standard che supera i 60 minuti e sfiora i 90.

Su Amazon si acquista a 59,99 euro, direttamente a questo indirizzo.

act76 - migliore action cam

SJCAM SJ7 Star

SJcam è stato uno dei brand low cost più noti nell’ambito delle action cam, tanto che modello come Sj4000 o 5000 sono stati pesantemente clonati: in rete, negli anni passati si faticava quasi a trovare le originali, con numerosissimi cloni spacciati per veri. Ad ogni modo, SJCAM SJ7 Star ha un peso di appena 58 grammi, impermeabile con il case fino a 30 metri, e in grado di registrare video fino a 4K a 30 fps.  Ovviamente si propone come rivale di una GoPro Hero 5, anche se non riesce esattamente a replicarne la qualità, grazie soprattutto al processore Ambarella A12S e ad una soluzione che integra una pipeline di sensori avanzati (ISP), un encoder H.264 e unaCPU ARM Cortex. Offre un ampio touchscreen da 2.0 per una facile navigazione tra i menù della UI, permettendo anche di visualizzare in anteprima foto e video.

Su Amazon ha un costo di circa 168 euro e si acquista direttamente da qui.

sjcam sj7 star - migliore action cam