Le migliori app per colorare con iPhone e iPad, tra rimedi contro l’ansia e pixeloni

Le migliori app per colorare

Per chi ama colorare e vuole passare dagli album cartacei ai disegni virtuali su iPhone e iPad, ecco una piccola selezione di app per colorare di Macitynet.

Colorare può essere un divertimento, un rimedio contro l’ansia e lo stress, uno strumento per meditare. Per chi ama questo passatempo e desidera trasformarla in un’abitudine digitale, passando dagli album cartacei ai disegni virtuali su iPhone e iPad, sullo Store c’è l’imbarazzo della scelta. Ecco una piccola selezione di app per colorare: ciascuna con una peculiarità e agli utenti non resta che l’imbarazzo della scelta. 

Tayasui Color, il libro anti stress

Un disegno per vincere lo stress e allontanare i pensieri negativi, per rilassarsi e svagarsi. Tayasui Color è l’app perfetta per chi desidera sentirsi ancora bambino, ma anche per chi vuole essere alla moda scegliendo un’app per colorare. Con Tayasui Color su iPad e iPhone saranno disponibili dodici illustrazioni ricche di dettagli, con tanti spazi che non aspettano altro che essere riempiti di colore. L’utente lo potrà fare in completo relax, scegliendo le gradazioni preferite e utilizzando strumenti per colorare  intelligenti. L’applicazione, sviluppata da Yann le corolle, è disponibile per iPhone e iPad, richiede iOS 8.0 o versioni successive e si può utilizzare anche in italiano. Si può acquistare a 3,99 euro da questo link.

Le migliori app per colorare

Con Bloom immagini sempre nuove 

Grazie al catalogo vastissimo (oltre 600 disegni che aumentano ogni mese), Bloom è una risorsa irrinunciabile per tutti coloro che amano colorare. Gli strumenti a disposizione per completare il disegno con le tinte preferite sono poi particolarmente efficaci e perfette per accontentare anche i più pigri che desiderano vedere in poco tempo i risultati: il secchiello copre velocemente un’intera sezione rimanendo sempre dentro i margini, il pastello aggiunge consistenza e il gradiente crea un senso di profondità. La classica tavolozza con Bloom è una ruota dei colori, che può essere arricchita da tinte catturate direttamente dalla propria fotocamera. Bloom, l’app per colorare di Brainbow Limited, richiede iOS 10.0 o versioni successive e si può scaricare gratuitamente sullo Store, con acquisti in-app a partire da 1,09 euro (con il Welcome Pack)

Le migliori app per colorare

Lake e l’art therapy a portata di tap

Per chi è alla ricerca di un passatempo e desidera non pensare, anche solo per un breve momento durante la giornata, ai problemi di ogni giorno, Lake è un’ottima risorsa. Il design di questa app, una delle app vincitrici dell’Apple Design 2017 e  molto semplice: di fronte a un disegno da completare si possono scegliere tra cinque diversi strumenti per la colorazione, pennello acrilico, acquarello, spray, riempitore e gomma da cancellare. Una tavolozza mostrerà i colori da scegliere e quelli già utilizzati e si potrà scegliere di colorare soltanto dentro righe, aumentando o diminuendo le dimensioni del disegno. L’app supporta il 3D Touch ed Apple Pencil, rendendo l’esperienza della terapia del colore molto simile a quella che si può fare con un libro stampato e i pastelli, ma perfetta per essere un passatempo anche in viaggio o quando non è proprio possibile portare con sé il quaderno e le matite per colorare. Lake, gratuita per iPhone e iPad (richiede iOS 9.0) offre acquisti in-app a partire da 2,99 euro e varie proposte di abbonamento. 

Le migliori app per colorare

 

Pixel Art, l’app per colorare per anime nerd

Il passatempo è alla moda, ma il linguaggio – i pixeloni – non proprio: Pixel Art di Easybrain è l’app che unisce la passione per colorare negli spazi e quella per i pixeloni: al posto di mandala o immagini elaborate, Pixel Art offre tante immagini a quadretti 2D e 3D, da colorare seguendo l’indicazione dei numeri. Con tanti diversi strumenti si possono colorare immagini sempre nuove o crearle a partire dai propri scatti. Pixel Art si può scaricare gratuitamente da iTunes, è disponibile in italiano e richiede iOS 9.0 o versioni successive. Ci si può abbonare in-app, a partire da 7,99 euro alla settimana. 

Le migliori app per colorare