LG investe 656 milioni di dollari per produrre panelli OLED

Entro giugno del 2014 LG avvierà una nuova linea di produzione per schermi OLED di grandi dimensioni grazie a un nuovo investimento di 656 milioni di dollari. LG è uno dei principali fornitori di schermi per Apple: la mossa potrebbe implicare un interesse diretto di Cupertino.

LG Display ha annunciato un piano di investimenti di 706 miliardi di won, circa 656 milioni di dollari per realizzare una nuova linea di produzione per schermi OLED di grandi dimensioni. L’annuncio è stato riportato dal Wall Street Journal: la nuova linea di produzione sarà installata nell’impianto LG esistente di Paju, nella Corea del Sud. Sarà in grado di gestire 26.000 pannelli in vetro in ingresso al mese, ognuno sufficientemente grande per realizzare 6 schermi da 55 pollici.

Vale la pena notare che LG Display, al 38% controllata da LG è tra i principali fornitori di scherni per Apple: attualmente LG realizza per Cupertino gli schermi di iPad Retina di ultima generazione, gli schermi di iPad mini, dei MacBook Pro Retina 13 pollici e anche gli schermi dei nuovi iMac. Per questa ragione la notizia dell’ingente investimento di LG sulle tecnologie OLED ha istantaneamente risollevato le ipotesi di un possibile interesse di Apple per questo tipo di schermi. Ricordiamo che all’inizio di febbraio è circolata la notizia sull’assunzione da parte di Apple di un ingegnere esperto specializzato in schermi OLED, ex dipendente proprio di LG. A questo si aggiungono numerosi brevetti depositati da Cupertino negli scorsi anni per tecnologie e soluzioni che mirano a migliorare particolari aspetti dei display OLED.

Grazie al nuovo impianto LG potrà realizzare con sistemi più economici pannelli OLED in alta definizione più sottili e in grado di consumare meno energia rispetto alle TV LED/LCD oggi in commercio. Oltre che per nuovi dispositivi mobile, la Mela potrebbe impiegare gli OLED in iPhone e iPad anche se per il momento Cupertino sembra più interessata a continuare a utilizzare nuove versioni migliorate dei pannelli LED attuali. Naturalmente l’investimento di LG non ha mancato di risollevare nuove speculazioni anche sulla televisione di Apple. Tim Cook ha dichiarato in più occasioni che Cupertino ha grandi piani per il salotto digitale ma non è ancora chiaro se la prossima mossa di Apple consisterà in un set TV completo o più probabilmente in una nuova versione di Apple TV con sistema aperto per le app.
LG OLED 55 CES 2012