Con LifeinaBox il più piccolo frigorifero portatile per farmaci si controlla con un’app

Con LifeinaBox si potranno tenere alla giusta temperatura i farmaci ovunque ci si trovi, controllandoli con un'app. Il progetto è su Indiegogo.

La vita in una scatola, decisamente hi-tech. LifeInaBox è così: un frigorifero portatile, grande come una scatola di scarpe, che oltre a garantire il mantenimento della temperatura dei farmaci offre a chi la utilizza la possibilità di essere libero e sicuro ovunque ci si trovi.

Milioni di persone in tutto il mondo utilizzano ogni giorno farmaci fragili, che devono essere tenuti in frigorifero e che servono per curare diabete, sclerosi multipla, artrite, morbo di Crohn, cancro, ma anche molte altre malattie in età pediatrica e in età adulta che richiedono cure attraverso farmaci da tenere a basse temperature. Sono inoltre molto diffusi anche i frigoriferi per insulina.

LifeInaBox va incontro alle esigenze di queste persone proponendosi come un frigorifero portatile e smart, collegato ad un’app, in modo da memorizzare, trasportare e gestire il proprio farmaco ovunque e in qualsiasi momento, sapendo con sicurezza che si trova alla giusta temperatura.

Chi si deve mettere in viaggio, non dovrà più preoccuparsi di prendere in anticipo accordi per il trasporto dei farmaci e verificare le tempistiche relative agli spostamenti dal mezzo di trasporto alla propria sistemazione perché sarà sempre sicuro della qualità della conservazione del proprio farmaco.

Anche i giovani, che fanno i conti tutti i giorni con, da una parte, il problema o il dramma della malattia e, dall’altra, con il desiderio di fare esperienze di viaggio come i coetanei, non dovranno rinunciare a concerti, campeggi, lunghi viaggi in pullman o gite di classe. Non avranno bisogno di un frigorifero sempre a disposizione, ce lo avranno direttamente nel proprio zaino.

https://youtu.be/g97Cljdm0p8

Progettato e prodotto in Francia, LifeInaBox è un frigorifero portatile che si può collegare a qualsiasi alimentazione elettrica, dal110 – 240 V, all’accendisigari dell’auto o a un battery pack. LifeInaBox richiede circa 10 minuti per raggiungere la giusta temperatura per il proprio farmaco. Una volta raggiunta la temperatura, si può mettere il proprio farmaco dentro la scatola, che è adatta a tutti i farmaci come insulina, vaccini, adrenalina e molti altri.

L’utente potrà quindi collegarsi all’app LifeinaBox, un’app funzionale per iOS e Android, attraverso cui si monitorerà lo stato della quantità del farmaco disponibile e si potranno gestire meglio le scorte.

Il prodotto, nato dall’esperienza personale e dalla mente geniale di Uwe Diegel che abbiamo conosciuto a suo tempo a capo di iHealth Labs azienda che ha lasciato per perseguire insieme alla moglie questo progetto personale, attualmente è stato lanciato sulla piattaforma Indiegogo e sarà disponibile con tutta probabilità da giugno 2018. Si può preordinare al prezzo di 250 dollari a partire da questo link.

I produttori di LifeinaBox stanno progettando in questo momento pacchetti di batterie separati per una durata di tre, sei, dodici e ventiquattro ore, per fornire all’utente una libertà quasi assoluta.