Questo sito contiene link di affiliazione per cui può essere compensato

Home » Hi-Tech » Scienze, Matematica e Ingegneria » L’intelligenza artificiale più accurata dei medici nel diagnosticare l’infarto

L’intelligenza artificiale più accurata dei medici nel diagnosticare l’infarto

Scienziati dell’Università di Nottingham nel Regno Unito sono riusciti a sviluppare un algoritmo in grado di battere i medici quando si tratta di prevedere un attacco cardiaco. Attualmente circa 20 milioni di persone sono vittime di patologie cardiovascolari che includono infarti, ictus e arterie ostruite. Per prevedere rischi individuali, i medici al momento seguono linee guida simili a quelle consigliate da American College of Cardiology/American Heart Association (ACC/AHA). Tali linee guide tengono conto di fattori quali: età, livello di colesterolo nel sangue e pressione sanguigna.

Sfruttando l’informatica, Stephen Weng, un epidemiologo dell’Università di Nottingham, ha preso le linee guide da ACC/AHA e le ha confrontate con quattro tecniche algoritmiche di apprendimento automatico: foresta casuale (un classificatore d’insieme), regressione logistica, gradient boosting e reti neurali. Algoritmi di intelligenza artificiale hanno cominciato ad addestrare se stessi usando dati alla ricerca di pattern e creare proprie “regole”; successivamente queste linee guida sono state confrontate con i dati di altri documenti. Tutti e quattro i metodi si sono rivelati sensibilmente migliori rispetto alle linee guide di ACC/AHA. L’algoritmo migliore, quello che ha sfruttato le reti neurali, si è rivelato il 7.6% più corretto rispetto ai metodi di ACC/AHA e comportato l’1.6% di falsi positivi in meno. In pratica tenendo conto di 83.000 cartelle cliniche, potevano essere salvate 365 persone in più.

“Non sottolineerò mai abbastanza quanto tutto questo sia importante” ha dichiarato a Science Elsie Ross, chirurgo vascolare della Stanford University di Palo Alto (California), augurandosi che i medici comincino ad accogliere l’uso dell’intelligenza artificiale come contributo nella cura dei pazienti.

 

Offerte Apple e Tecnologia

Le offerte dell'ultimo minuto le trovi nel nostro canale Telegram

Top offerte Apple su Amazon

Sconto boom, risparmio da 630€ per MacBook Air 512GB M2 15,4 rispetto ad M3

Su Amazon il MacBook Air da 15,4" nella versione da 512 GB con processore M2 va in sconto. Lo pagate 630 euro meno del nuovo modello, solo 1249€

Ultimi articoli

Pubblicità