Logitech vuole comprare Plantronics – Aggiornato

L'elvetica Logitech vuole comprare Plantronics, l'azienda statunitense produttrice di auricolari, cuffie wireless e altri accessori. Aggiornato: l'operazione non è andata a buon fine, le dichiarazioni delle due società

Logitech vuole comprare Plantronics

Logitech International, il produttore elvetico noto per tastiere, mouse e webcam, sta discutendo l’acquisizione di Plantronics (qui l’inaugurazione della sede italiana) l’azienda statunitense produttrice di auricolari, cuffie wireless e altri accessori. Questo articolo è stato aggiornato con le dichiarazioni rilasciate da Logitech e Plantronics.

Reuters riferisce di avere saputo dell’indiscrezione da sue non meglio precisate fonti. L’acquisizione sarebbe la più grande di sempre per Logitech e potrebbe consentire loro di diversificare ed espandere il proprio modello commerciale. L’accordo permetterebbe inoltre di ridurre i costi di fabbricazione con l’introduzione dei dazi doganali sulle importazioni dei prodotti dalla Cina agli Stati Uniti.

Per acquisire Plantronics, Logitech avrebbe offerto più di 2.2 miliardi di dollari e se i negoziati andranno in porto, l’accordo potrebbe essere ufficializzato la prossima settimana. Come altre aziende del mondo IT Plantronics nacque in un garage nel 1961 dall’idea di due piloti dell’aviazione civile di creare un’alternativa alle tradizionali cuffie per l’aviazione commerciale. Il prodotto creato da Courtney Graham e Keith Larkin in un piccolo garage di Santa Cruz (California), si rivelò un prodotto apprezzato per la sua leggerezza e il primo di tanti prodotti apprezzati nel settore degli accessori audio.

Bracken P. Darrell, Presidente e Amministratore delegato di Logitech.
Bracken P. Darrell, Presidente e Amministratore delegato di Logitech.

Logitech è nata nel 1981 da uno spin-off della Scuola politecnica federale di Losanna, diventando nel giro di pochi anni il primo produttore al mondo di tastiere, mouse e altri dispositivi. Guerrino De Luca, Presidente del consiglio di amministrazione, è stato dal 1995 al 1997, Presidente di Claris (azienda nata da uno spin-off di Apple) e fino al 1998  ha ricoperto varie posizioni nel marketing all’interno di Apple negli Stati Uniti e in Europa. Ha iniziato la carriera presso la Olivetti di Ivrea.

Bracken P. Darrell, è entrato a far parte di Logitech come Presidente nel mese di aprile 2012, per poi assumere il titolo di Amministratore delegato nel gennaio del 2013. Vanta un’esperienza ultra ventennale nel settore della gestione aziendale e del marchio presso aziende globali di prodotti di consumo di successo, tra cui Whirlpool, Procter & Gamble e General Electric. Ha guidato la crescita e la reinvenzione di marchi storici quali Old Spice, Gillette, Braun, KitchenAid e Whirlpool.

Aggiornato con le dichiarazioni di Logitech e Plantronics

Logitech ha rilasciato una dichiarazione ufficiale in cui conferma le avvenute trattative per l’acquisizione di Plantronics, operazione che però non è giunta a buon fine. «In risposta ai resoconti dei media e in conformità con i requisiti di divulgazione svizzeri, Logitech International (SIX: LOGN) (Nasdaq: LOGI) ha confermato di essere stata coinvolta in discussioni con Plantronics in merito a una potenziale transazione. Tuttavia, tali discussioni sono state chiuse. Logitech non intende commentare ulteriormente».

Anche Plantronics conferma le avvenute trattative, l’interesse di Logitech sull’operazione e il nulla di fatto, informando che la società continuerà ad operare seguendo la sua strategia come costruttore indipendente. Per conoscere meglio la filosofia di Plantronics soprattutto in fatto di progettazione e design rimandiamo all’intervista di Macitynet a Darrin Caddes, senior vice president design di Plantronics.