fbpx
Home Macity Software / Mac App Store L'ultima versione di Microsoft Edge per Mac è piena di novità

L’ultima versione di Microsoft Edge per Mac è piena di novità

Schede in sospensione, temi, generatore di password e non solo: sono queste alcune delle novità che Microsoft ha introdotto nell’ultima versione del browser Edge e che ritroviamo anche nell’app per Mac. Si tratta della versione 88.0.705.50 che non solo aggiunge funzioni e strumenti, ma va anche a migliorarne sensibilmente l’esperienza d’uso.

Per esempio, la funzione “Schede in sospensione” permette di massimizzare le prestazioni del browser togliendo risorse alle schede in attive o in background. Si tratta di un’opzione che l’utente può decidere autonomamente di attivare o disattivare in base alle proprie necessità e alla potenza di calcolo del computer sul quale lo sta utilizzando, dando così la priorità alla reattività del browser o all’intera macchina.

Come accennavamo in apertura, tra le altre c’è anche un nuovo generatore di password che gli utenti possono usare per creare password complesse e sicure ogni qual volta si iscrivono ad un nuovo sito web o quando vanno a modificare la password di un account già esistente. Il browser adesso è anche in grado di far sapere all’utente se e quando una password è stata compromessa o c’è la possibilità che questo possa essere accaduto, che poi è quel che offre anche Safari.

mcirosoft edge schede in sospensione e altre novità

Ci sono poi 24 nuovi temi per personalizzare l’interfaccia grafica del browser, comprese le schede, le pagine e la barra degli indirizzi. Alcuni di questi si ispirano ai titoli di Microsoft come ad esempio Halo, Gears, Forza, Flight Simulator, Sea of Thieves, Grounded Ori e The Will of the Wisps.

Questa nuova versione introduce anche la barra di ricerca laterale: mentre si naviga tra le pagine web, gli utenti possono evidenziare una parola, cliccarci sopra col tasto destro del mouse e ottenere un pannello a lato che consentono di ottenere alcuni dettagli su quella parola – come ad esempio l’etimologia, eventuali link per l’acquisto se si tratta di un prodotto, e così via – senza dover chiudere la pagina sulla quale si sta navigando.

Tra le novità introdotte nella versione per macOS c’è invece il Cambio profilo automatico, una delle funzioni più apprezzate dagli utenti Edge e che fino a quel momento era un’esclusiva della piattaforma Windows, particolarmente utile in questo periodo storico in cui, a causa del coronavirus, molte più persone sono ancora costrette a lavorare da casa. In sostanza adesso gli utenti Mac che usano questo browser possono differenziare gli accessi ai siti web tra quelli personali e di lavoro, in modo da poter adattare la navigazione in base al momento.

Checché se ne dica, ultimamente Microsoft Edge ha conquistato moltissimi utenti per via dei frequenti aggiornamenti e della profonda integrazione con il sistema operativo nel quale viene utilizzato. Per dire, gli sviluppatori sono stati piuttosto rapidi ad offrire il supporto nativo per i Mac con Apple Silicon, offrendo così una soluzione nativa per i nuovi Mac con chip M1. Per chi fosse interessato, Microsoft Edge si può scaricare gratuitamente da questa pagina del sito ufficiale.

Offerte Speciali

Pubblicità
Pubblicità

Seguici e aggiungi un Like:

64,883FansMi piace
93,611FollowerSegui