Luminar 2018, l’applicazione per fotografi Mac e Windows alternativa a Lightroom

La nuova release di Luminar, nome in codice "Jupiter, è ora tre volte più veloce e reattiva, include nuove funzionalità professionali e centinaia di miglioramenti.

Luminar 2018, aggiornamento dell’applicazione Mac e Windows alternativa a Lightroom

Skylum Software (casa di sviluppato in precedenza nota come Macphun) ha rilasciato un aggiornamento gratuito di Luminar 2018, update che, a detta degli sviluppatori, offre miglioramenti significativi delle prestazioni, una migliore conversione RAW e le medesime funzionalità chiave su Mac e Windows con elaborazione Batch, trasformazione libera e funzionalità di ribaltamento e rotazione su Windows.

Soprannominata “Jupiter”, questa versione consente agli utenti di modificare le foto molto più velocemente, con risultati qualitativamente migliori.

Luminar

La velocità e le prestazioni complessive delle app sono state l’obiettivo principale dell’aggiornamento Jupiter, ma Skylum ha anche migliorato notevolmente il filtro RAW Develop con una nuova tecnologia, per offrire colori migliori e meno rumore, nonché rimozione automatica incorporata della distorsione dell’obiettivo. Il risultato è un’immagine di partenza superiore e più pulita, pronta per ulteriori modifiche.

Le novità

Tra le novità da segnalare, la velocità di editing in tutte le aree di Luminar. Ora le immagini si più velocemente, i filtri si applicano più rapidamente e l’intera applicazione è più reattiva. Per quanto riguarda la conversione RAW è integrato un migliore sistema calcolo dell’esposizione, i gradienti sono più puliti (è stata migliorata la procedura di demosaicizzazione). Se un’immagine presenta aree con un contrasto elevato, l’opzione migliorata di di Defringe aiuterà nelle zone retroilluminate o con forte contrasto.

Anche più formati RAW possono essere modificati in modo nativo con il filtro RAW Develop. Inoltre, è stato perfezionato un ampio set di moduli per fotocamere esistenti. Se un obiettivo mostra colori differenti in aree ad alto contrasto o retroilluminate, la nuova opzione di rimozione dell’aberrazione cromatica automatica aiuterà a eliminare i mutamenti di verde e ciano.

Il filtro RAW Develop analizza un’immagine e i relativi metadati per calcolare una correzione automatica della distorsione dell’obiettivo che può essere applicata con un solo clic. Questo strumento consente di eliminare la distorsione grandangolare e ottenere linee di prospettiva più accurate e ritratti migliori.

Luminar riconosce i file DNG Camera Profile, o “DCP”, uno standard del settore, che gli utenti potrebbero già avere sui propri computer (o che hanno acquistato da terze parti), per garantire colori accurati e coerenti. Gli utenti potranno anche utilizzare i profili DCP dai file DNG.

Luminar ha vinto importanti premi: è stata premiata con il premio “Best Imaging Software 2017” da TIPA, “Best Software Plugin” ad ottobre 2017 ai Lucie Technical Awards.

Luminar 2018, aggiornamento dell’applicazione Mac e Windows alternativa a Lightroom

Luminar può funzionare anche come estensione di Lightroom e in “concorrenza” con esso: qui trovate il confronto tra le capacità dei due software. Luminar può essere abbinato anche a Foto su Mac per gestire direttamente l’editing delle immagini.

Skylum sta inoltre lavorando alla versione italiana del software con menu nella nostra lingua.

Luminar 2018 per Mac richiede un Mac con OS X 10.10 o versioni più recenti, “pesa” 187MB ed è venduta direttamente sul sito di Skylum con uno sconto di 10 Euro riservato ai lettori di Macitynet: all’atto dell’ordine basterà inserire il codice MACITYNET per ottenerlo. Lo sconto di 10 Euro è valido con le stesse modalità anche per Aurora HDR 2019.