fbpx
Home Macity Internet MacBook Pro 16 pollici è in produzione

MacBook Pro 16 pollici è in produzione

Il nuovo MacBook Pro 16 pollici è già in produzione o lo sarà nel giro di pochi giorni. Ormai l’elenco della caratteristiche e delle specifiche tecniche attese è praticamente completo o quasi: i dettagli sono arrivati negli scorsi mesi con una serie di anticipazioni provenienti sia da Ming Chi Kuo che da IHS Markit e anche altri analisti, specifiche che riassumiamo più avanti in questo articolo.

La macchina è destinata a sostituire l’attuale modello top di gamma da 15,4″ anche se è possibile che Cupertino decida di mantere una configurazione del modello attuale come versione base a prezzo inferiore, come già fatto per altri portatili il precedenza.

Rimane ancora un dubbio relativo alla data di lancio e commercializzazione perché, nel momento in cui scriviamo, non è ancora chiaro se l’inizio produzione di MacBook Pro 16 pollici entro settembre si tradurrà in un lancio a ottobre oppure a novembre. Per ora le anticipazioni continuano a puntare genericamente in autunno, ma secondo molti Apple potrebbe organizzare un altro keynote in ottobre per presentare iPad Pro e altri prodotti che non hanno trovato spazio nel keynote Apple di settembre, un evento che risulterebbe perfetto anche per annunciare un nuovo MacBook Pro 16”.

Come accennato caratteristiche e specifiche tecniche attese sono emerse in una serie di report apparsi negli scorsi mesi. Sembra che design e chassis rimaranno molto simili se non identici all’attuale MacBook Pro 15,4” solo con cornici ridotte per ospitare uno schermo LCD più grande con risoluzione di 3.072 x 1.920 pixel: non sarà era uno schermo AMOLED come invece hanno cominciato a impiegare Dell, HP e altri costruttori di PC Windows. Mentre l’attuale modello top offre una densità di 220 pixel per pollice, il prossimo MacBook Pro 16 pollici arriverà a 227 pixel per pollice, stesso valore degli ultimi MacBook Pro 13” e degli ultimi MacBook Air Retina.

Per quanto riguarda il processore Apple potrebbe impiegare stessi modelli e famiglia di Intel Coffee Lake-H al momento usati in MacBook Pro 15,4”. Di questa serie il più veloce è Intel Core i9-9880H con 8 core frequenza da 2,4GHz che arriva a un massimo con Turbo Boost di 5 GHz, processore lanciato nel secondo trimestre di quest’anno

Secondo Ming Chi Kuo su questa macchina sarebbe dovuta arrivare la nuova tastiera con meccanismo a forbice, più resistente e con più corsa rispetto all’attuale meccanismo a farfalla, ma ora sembra che sui MacBook Pro la tastiera di nuova generazione farà la sua comparsa solo nel 2020.Con i MacBook 16 ossigeno per i creativi?Infine per quanto riguarda i prezzi, si prevede che alcuni modelli e configurazioni potrebbero corrispondere agli attuali modelli da 15,4”. Negli USA si parte da 2.399,99 dollari (in Italia su Apple Store da 2.799 euro) con processore intel Core i7 da sei core a 2,6 GHz, 16GB di RAM e SSD da 256GB. La configurazione massima arriva a 5.149 dollari (su Apple Store in Italia  a 5.879 euro) con Intel Core i9 di nona generazione a otto core 2,4 GHz fino a 5 GHz, 32 GB di RAM, Radeon Pro Vega 20 con 4 GB di RAM e SSD da 4 TB.

Per tutto quello che non è stato presentato nel keynote Apple del 10 settembre e che potrebbe invece arrivare in un altro possibile keynote in ottobre rimandiamo a questo articolo.

Offerte Speciali

Amazon sconta il Magic Mouse 2 del 25%: solo 65 euro

Magic Mouse 2 su Amazon al prezzo migliore di sempre: solo 58,99 euro

Su Amazon il Magic Mouse 2 è ancora in sconto. Ora lo pagate addirittura meno di 65 euro.
Pubblicità
Pubblicità

Seguici e aggiungi un Like:

64,666FansMi piace
94,046FollowerSegui