MagNeo, l’unica alternativa al MagSafe di Apple che funziona con tutto

Finora le alternative al MagSafe possono solo ricaricare il portatile. Ma in arrivo c’è MagNeo, l’unico in grado di gestire anche trasferimento dati e video, in più funziona con tutto: Mac, PC e dispositivi mobile

magneo 2

La rimozione di MagSafe nei portatili Apple di ultima generazione ha dato il via a una serie di accessori di terze parti che ne replicano la funzione, ma il nuovo MagNeo in arrivo promette di superare tutti quelli visti finora. Infatti non solo permette di ricaricare in sicurezza MacBook Pro 2016 e MacBook 12” senza temere cadute e danni provocati da una strattonata al filo o all’alimentatore, ma è l’unico finora in grado di gestire anche dati e collegamento video.

Il costruttore assicura l’impiego di materiali di qualità e costruzione solida, oltre alla possibilità di gestire trasferimento dati fino a 10 GB al secondo, uscita video fino alla risoluzione 4K e naturalmente ricarica con potenza fino a 100W, sufficiente anche per MacBook Pro 2016 modello da 15 pollici. Anche in questo caso si tratta di un progetto Kickstarter ma è quasi certo che la raccolta fondi avrà esito positivo: la campagna è appena stata lanciata e sono già stati raccolti oltre 25mila dollari sui 35.000 richiesti per la produzione e mancano ancora 36 giorni alla fine.

Infine un altro vantaggio essenziale: MagNeo non funziona solo con i portatili Apple ma praticamente con qualsiasi computer e dispositivo dotato di porta USB-C, quindi si potrà usare anche con sistemi PC, smartphone e tablet Android. Chi ne desidera uno può ancora sostenere il progetto con 29 dollari ma la disponibilità sta per finire, dopo di che il prezzo minimo sarà di 35 dollari. La spedizione è vicinissima, prevista già entro gennaio 2017.

magneo 2