Questo sito contiene link di affiliazione per cui può essere compensato

Home » Hi-Tech » Internet » Meta non vi darà più consigli politici su Instagram e Threads

Meta non vi darà più consigli politici su Instagram e Threads

Secondo il capo di Instagram, Adam Mosseri, Meta non raccomanderà più contenuti politici agli utenti su Instagram o Threads. Lo stesso ha riferito che gli utenti continueranno a vedere contenuti politici dagli account che seguono, ma le app non “amplificheranno attivamente” tali post.

Il cambiamento, che verrà implementato “nelle prossime settimane”, si applicherà agli account pubblici nei luoghi in cui gli algoritmi di raccomandazione di Meta suggeriscono contenuti o post, come i Reels e Explore di Instagram e gli utenti suggeriti su Threads. Mosseri non ha fornito dettagli su come Meta determinerà cosa conta come contenuto “politico”, ma un portavoce della società ha dettriferito che il sistema includerà argomenti legati alle elezioni e questioni sociali.

Mentre Meta limiterà per impostazione predefinita i suggerimenti relativi a questi argomenti, coloro che desiderano vedere tali contenuti potranno comunque scegliere di attivarli tramite le impostazioni di Instagram e Threads. L’azienda ha dichiarato che l’aggiornamento non influenzerà il modo in cui le persone vedono i post degli account che hanno scelto di seguire. In altri termini, se si è scelto di seguire una pagina politica, naturalmente si continueranno a ricevere aggiornamenti da questi ultimi:

Il nostro obiettivo è preservare la possibilità per le persone di scegliere di interagire con contenuti politici, rispettando al contempo il livello di interesse di ciascuna persona

Meta segna il suo miglior trimestre dal 2021

Il cambiamento riflette il modo in cui Meta sta cercando di scoraggiare gli utenti di Threads a discutere di argomenti che ritiene potenzialmente problematici. L’azienda blocca argomenti “potenzialmente sensibili”, tra cui termini legati al vaccino e al COVID, dai risultati di ricerca in Threads. Mosseri ha anche affermato che Meta non vuole “incoraggiare” gli utenti a pubblicare “politica e notizie difficili”  all’interno dell’app.

Tuttavia, il cambiamento potrebbe anche provocare una nuova reazione negativa tra gli utenti e i creatori, alcuni dei quali ritengono già che Meta sopprima ingiustamente determinati tipi di contenuti. Meta ha dichiarato che le persone con account “professionali” su Instagram possono utilizzare la funzione “stato dell’account” per verificare se i loro post sono attualmente considerati idonei per le raccomandazioni.

Offerte Apple e Tecnologia

Le offerte dell'ultimo minuto le trovi nel nostro canale Telegram

Top offerte Apple su Amazon

Airtag già in vendita su Amazon

Airtag resta al minimo da mesi, 24,75€ euro l’uno

Su Amazon l'Airtag singolo va al minimo storico. Solo 24,45 € l'uno se comprate la confezione da 4.

Ultimi articoli

Pubblicità