Questo sito contiene link di affiliazione per cui può essere compensato

Home » Hi-Tech » Finanza e Mercato » Microsoft vuole chiudere la trattativa TikTok entro il 15 settembre

Microsoft vuole chiudere la trattativa TikTok entro il 15 settembre

Dopo la notizia della possibile acquisizione di TikTok da parte di Microsoft, il colosso di Redmond ha annunciato di voler chiudere l’affare entro il 15 settembre prossimo. L’acquisizione significherebbe per Microsoft possedere e gestire TikTok negli Stati Uniti, in Canada, in Nuova Zelanda e in Australia. Le quote societarie potrebbero, però, non andare al 100% a Microsoft, ma nell’affare potrebbero entrare anche altri investitori, seppur con quote di minoranza.

Ovviamente, a rendere più difficili le operazioni di acquisto anche le preoccupazioni espresse dal presidente Donald Trump:

Microsoft apprezza pienamente l’importanza di rispondere alle preoccupazioni del Presidente. Si impegna ad acquisire TikTok dietro una completa revisione della sicurezza e a fornire benefici economici adeguati agli Stati Uniti

Se Microsoft riuscirà ad acquisire TikTok, la multinazionale di Redmond è pronta ad aggiungere “protezioni di sicurezza, privacy e sicurezza digitali di livello mondiale” all’esperienza dell’app. Così, Microsoft potrebbe aggiungere una certa stabilità all’app mobile negli Stati Uniti, dove lo sviluppatore ByteDance è stato criticato per avere legami nebulosi con il governo cinese.

Il social ha respinto con forza le accuse di essere sotto il controllo della Cina e ha affermato che avrebbe rifiutato qualsiasi richiesta della Cina di fornire dati degli utenti USA. L’acquisizione potrebbe anche essere una buona notizia per Facebook, che sta pianificando di rilasciare presto il proprio concorrente TikTok.

Microsoft vuol comprare TikTok, Trump vuole ucciderla

Microsoft afferma inoltre che mira a “garantire la trasparenza” con gli utenti di TikTok mantenendo al contempo “un’adeguata supervisione della sicurezza” da parte dei governi in cui opera il servizio. Non è chiaro cosa potrebbe significare quest’ultima apertura. Microsoft ha dichiarato, inoltre, che manterrà i dati privati ​​degli utenti americani TikTok all’interno del Paese, oltre a garantire che i loro dati esistenti al di fuori degli Stati Uniti vengano eliminati.

La società non prevede di rilasciare ulteriori aggiornamenti fino a quando l’affare TikTok non andrà in porto o, viceversa, non naufragherà definitivamente. Tutti gli articoli di macitynet che parlano di Microsoft e TikTok sono disponibili ai rispettivi collegamenti. Invece per tutti gli articoli che parlano di Finanza e Mercato sono disponibili ai rispettivi collegamenti.

Offerte Apple e Tecnologia

Le offerte dell'ultimo minuto le trovi nel nostro canale Telegram

Top offerte Apple su Amazon

Confronto iPhone 15 contro iPhone 14, quale scegliere

Su Amazon ancora ribassi per iPhone 15, ora al minimo storico con prezzo da 769€

Si allarga lo sconto su iPhone 15. Sono in promozione sia i modelli da 128 Gb che quelli di 256 Gb. Risparmio record fino al 21% e prezzi di 210 € sotto quelli consigliati da Apple.

Ultimi articoli

Pubblicità