Questo sito contiene link di affiliazione per cui può essere compensato

Home » Hi-Tech » Audio / Video / TV / Streaming » Mike Rockwell il guru di Dolby lavora per Apple per migliorare il settore audio/video

Mike Rockwell il guru di Dolby lavora per Apple per migliorare il settore audio/video

Apple continua ad assumere eccellenze nel campo hi tech. Questa volta è toccato a Mike Rockwell, Executive Vice President di Dolby, che sarà integrato come dirigente nella divisione hardware, come riporta la redazione di 9to5Mac. Secondo la fonte, Rockwell è stato ingaggiato, probabilmente, per rafforzare il settore audio video della società, e per dare il suo contributo a futuri prodotti Apple, come monitor di prossima generazione per professionisti in campo audio e/o video. Il profilo LinkedIn di Rockwell conferma il suo nuovo impiego ad Apple, anche se non viene specificato il ruolo.

Prima del passaggio ad Apple, in Dolby Rockwell aveva ricevuto di recente l’incarico di capeggiare la divisione Advanced Technology Group della società, con il compito di coordinare lo sviluppo di nuove tecnologie. Mentre Dolby è più noto per le soluzioni audio multicanale, Rockwell è stato anche coinvolto in Dolby Vision, una tecnologia legata ai display a colori, progettata per migliorare la resa cromatica e la luminosità di schermi ad alta definizione. Prima di ciò, comunque, Rockwell è stato impegnato in tutti i progetti audio di Dolby, con il compito di portare innovazioni in termini di qualità del suono nel cinema, in casa, nei dispositivi mobili e portatili, almeno stando a quanto si legge nella sua biografia. In ogni caso, il bagaglio tecnologico di Rockwell deriva anche dalla sua iniziale esperienza come CTO di Avid, società specializzata nel settore dei video professionali e in software audio.

Da queste premesse si ricava che Rockwell rappresenta una delle assunzioni più importanti da parte di Apple per ciò che concerne il settore audio, anche se non è certo la prima. Ed infatti, nel 2011 Apple ha assunto Thomason Holman di THX e LucasFilm, mentre nel 2014 si è assistito all’assunzione di ingegneri audio, quali Dana Massie e Peter Eastty. Più di recente, invece, nel 2014 Apple ha acquisito Beats Electronics, segno che la società di Cupertino sta lavorando ad una significativa ristrutturazione dei suoi prodotti audio, quali altoparlanti per i propri computer, cuffie, e software audio.

A questo sviluppo del settore audio fa, invece, da contraltare la fossilizzazione di Apple per ciò che concerne i cinema display, rimasti invariati dal 2011 ad oggi. Dal punto di vista dei display, infatti, Apple ha modificato solo gli schermi di iMac, con l’introduzione del modello Retina 5K, così come quelli di iPad, iPhone e iPod touch 5g. Con quest’ultima assunzione, però, è probabile che Apple stia prendendo una nuova mossa per aggiornare anche i suoi monitor standalone cinema display, per offrire nuove soluzioni anche a professionisti del settore.

mike rockwell

Offerte Apple e Tecnologia

Le offerte dell'ultimo minuto le trovi nel nostro canale Telegram

Top offerte Apple su Amazon

Sconto boom, risparmio da 630€ per MacBook Air 512GB M2 15,4 rispetto ad M3

Su Amazon il MacBook Air da 15,4" nella versione da 512 GB con processore M2 va in sconto. Lo pagate 630 euro meno del nuovo modello, solo 1249€

Ultimi articoli

Pubblicità