MWC 2018: THX Spatial Audio per audio direzionale da qualsiasi dispositivo

THX annuncia una nuova piattaforma per l'audio spaziale, ovvero la possibilità di ascoltare in cuffia musica ed effetti sonori come se provenissero da punti diversi intorno all'utente

[banner]…[/banner]

THX, l’azienda nota per il sistema di codifica e decodifica audio multicanale, e il certificato di qualità omonimo applicato ai sistemi di riproduzione audiovisivi professionali o domestici, nell’ambito del MWC 2018 ha annunciato la THX Spatial Audio Platform, nuova soluzione di posizionamento audio end-to-end .

La Spatial Audio Platform, spiega THX, è una soluzione universale end-to-end per l’audio spaziale, in altre parole la possibilità di ascoltare musica ed effetti sonori come se avessero una certa direzionalità, costruita con flessibilità in grado di supportare formati immersivi emergenti (basati su oggetti e tecniche di surround sferiche come l’audio ambisonico), standard aperti come contenuti legacy tra dispositivi mobili, computer e dispositivi elettronici consumer.

La piattaforma THX Spatial Audio è formata da componenti dedicati alla creazione dei contenuti e un robusto set di funzionalità per ottimizzare l’esperienza di riproduzione audio su una vasta serie di dispositivi consumer, ciascuno dei quali può essere integrato senza soluzione di continuità in esistenti flussi di lavoro per la creazione e la distribuzione.

audio spaziale - foto THX MWC 2018
Per assicurare la massima flessibilità e accessibilità, il marchio rende disponibili i componenti della piattaforma THX Spatial Audio sia in modo indipendente sia come completa soluzione audio end-to-end. Tra i componenti della piattaforma: plugin per la creazione di contenuti per la creazione di audio immersivo, strumenti di encoding e decoding MPEG-H, engine di rendering, strumenti di tuning e ottimizzazione dei dispositivi, per misurare e calibrare la riproduzione audio destinato a cuffie e speaker.

Al Mobile World Congress 2018, THX e Qualcomm eseguono dimostrazioni della piattaforma, incluso l’encoding, il decoding, il trasporto e il rendering dei contenuti usando lo standard audio MPEG-H.