fbpx
Home Hi-Tech Finanza e Mercato Nel periodo del lockdown App Store doppia gli introiti di Google Play

Nel periodo del lockdown App Store doppia gli introiti di Google Play

Nella prima metà del 2020 l’App Store di Apple ha generato 32,8 miliardi in tutto il mondo, quasi il doppio degli introiti generati da Google Play.

Lo riferisce il sito Appleinsider citando dati di Sensor Tower, azienda specializzata in app analytics, e dati che rappresentano l’importo totale speso per gli acquisti in-app, abbonamenti, app premium e giochi nei primi sei mesi del 2020.

Sensor Tower stima che nel periodo in questione i consumatori hanno speso un totale di 50,1 miliardi di dollari nei due più grandi mercati di riferimento. In particolare la spesa su App Store è risultata quasi il doppio delle entrate lorde sul Google Play store, che ha registrato 17,3 miliardi di dollari.

I ricavi complessivi del primo e del secondo trimestre del 2020 dell’App Store sono superiori del 23,4% rispetto alla stima di 40,6 miliardi di dollari indicata nello stesso periodo dello scorso anno. In modo analogo, per i ricavi dalle app dello scorso anno era stato notato un aumento del 20% rispetto al 2018.

Nel periodo del lockdown quasi il doppio di introiti su App Store rispetto al Google Play

Per quanto riguarda le app stesse, Sensor Tower stima 71,5 miliardi di download univoci per la prima metà del 2020. Di questi, 18,3 miliardi di download sono stati eseguiti dall’App Store, una crescita del 22,8% anno su anno.

L’ecosistema di gaming mobile è in ottima salute e nei primi sei mesi le spese in questo settore sono cresciute de 21,2% rispetto all’anno precedente. L’App Store di Apple ha evidenziato una crescita del 22,7% nelle spese in-app per i giochi, arrivando al traguardo di 22,2 miliardi di dollari.

Nel periodo del lockdown quasi il doppio di introiti su App Store rispetto al Google Play

Esclusivi i giochi, le app hanno generato più entrate sono: TikTok, Tinder e YouTube, queste ultime indicate come quelle che hanno ottenuti i maggiori introiti nelle rispettive categorie. Per quanto riguarda i giochi, quelli che hanno ottenuto gli introiti maggiori, sono PUBG Mobile e Honor of King, al primo e al secondo posto come campioni di incassi.

Nel periodo del lockdown quasi il doppio di introiti su App Store rispetto al Google Play

Apple non comunica dati ufficiali sui marketplace e queste indicazioni sono stime elaborate sulla base di vari dati e non è detto che siano effettivamente accurate. In ogni caso, annunciando i risultati del secondo trimestre fiscale dell’anno, Apple ha parlato di m”assimo storico per il fatturato derivante dai servizi” e a metà giugno annunciato che nel solo 2019 l’ecosistema dell’App Store ha mosso 519 miliardi di dollari in pagamenti e vendite a livello mondiale. Secondo uno studio condotto da economisti indipendenti di Analysis Group, le categorie più redditizie sono state le app per il mobile commerce (m-commerce), le app per beni e servizi digitali, e la pubblicità in-app. I risultati ben rappresentano la portata dell’app economy, una realtà dinamica, competitiva e fiorente che ha innescato un flusso inarrestabile di innovazioni in 175 Paesi e rivoluzionato il nostro modo di imparare, lavorare e restare in contatto.

Offerte Speciali

Airpods Pro al minimo prezzo storico: sconto da 45 euro

Airpods Pro su Amazon in forte sconto: solo 199,99 €

Su Amazon gli Airpods Pro scendono di prezzo. Le comprate a prezzo scontato e spedizione immediata a 203,50 euro invece che 279 euro.
Pubblicità
Pubblicità

Seguici e aggiungi un Like:

64,663FansMi piace
94,036FollowerSegui