Home News Palm presenta i nuovi Tungsten E, T3 e tanti accessori

Palm presenta i nuovi Tungsten E, T3 e tanti accessori

Puntuale come le passerelle dell’alta moda, in primavera ed autunno si rinnovano i modelli di Palm. Questa volta, ad essere interessata dalla ventata di ringiovanimento è la gamma “intermedio-alta” dei Tungsten.

Il “vecchio” modello T2, invero presentato pochissimi mesi fa, viene affiancato dal fratello maggiore T3 che eredita il processore Intel XScale 400 MHz ARM, dal top di gamma attualmente in commercio: Tungsten C.
Il Tungsten T3 attinge a piene mani dalla struttura tecnica del Tungsten C: 64 MB RAM, 16 MB flash ROM e Palm OS 5.2.1, cui aggiunge uno schermo transriflettivo ad alta risoluzione ben più grande, da 320 x 480 pixel. Lo schermo è uno dei punti di forza del nuovo dispositivo: un luminoso TFT da 65.536 colori funzionante sia nel senso verticale (portrait mode, come tutti i palmari fin adesso), che nel senso orizzontale, landscape mode, potendo sfruttare le dimensioni più ampie anche nel senso della larghezza.
Dimensioni che cambiano a seconda che il palmare sia “aperto” o “chiuso”: proprio come nel modello precedente, facendo scorrere lo schermo con un meccanismo ad incastro che ne riduce (il già  minimo) ingombro: 10.8 x 7.6 x 1.6 cm (chiuso); 13.0 x 7.6 x 1.6 cm (aperto), il tutto per soli 153 grammi di peso piuma.

La connettività  è garantita dalla connessione Bluetooth integrata e dalla immancabile porta ad infrarossi, mentre ulteriori espansioni possono prender posto nello slot SDIO/MultiMediaCard.
Scompare l’area dedicata a “Graffiti”, il metodo di riconoscimento della scrittura ideato da Palm. L’inserimento del testo avverrà  comunque scrivendo sull’intero schermo.
La navigazione tra i menu è demandata al comodo navigatore 5-way già  visto sul T2 e T/C, solamente ristilizzato per dare maggior personalità  al nuovo modello.

Anche il T3 si avvale di capacità  audio: un microfono per registrare memo vocali, un jack audio standard da 3.5 mm per cuffie ed uno speaker per produrre un suono monofonico. Il Palm universal connector consente di collegarsi ai computer desktop attraverso il cradle USB per l’HotSync dei dati. Un coperchio plastico protettivo, uno stilo e cd-rom con software e documentazione completano il pacchetto del Tungsten T3.

Un gradino sotto, si posiziona il Tungsten E, fornito di processore di potenza più contenuta ed un minor quantitativo di RAM.
Il T/E monta un processore Texas Instruments OMAP da 126 MHz, 32 MB di RAM (di cui 8 per la ROM) e Palm OS 5.2.1. Il display è quello ad alta risoluzione del T2, 320 x 320 pixel TFT transriflettivo, anch’esso a 65536 colori. Le dimensioni fisiche sono equivalenti a quelle del Tungsten T aperto: 11.4 x 7.9 x 1.2 cm, concentrati in 131 grammi.

Infrarossi, sottosistema audio, capacità  di espansione su slot SDIO/MMC e connessione HotSync via USB sono del tutto simili ai modelli precedenti e quindi anche alle caratteristiche del Tungsten T3 sopra esposte: manca la possibilità  di comunicazione Bluetooth.
La differenza sostanziale sta nella presenza dello spazio “Graffiti”, pensato fisso e non occultabile, come il Palm Zire, ovvero come son sempre stati i Palm fino alla rivoluzione “Form=Factor” della generazione Tungsten.

Interessante notare come i nuovi modelli siano dotati entrambi della suite Documents To Go in versione 6 che permette di gestire in formato “nativo” gli archivi degli applicativi Office di Microsoft: d’ora in poi sarà  più semplice gestire direttamente file di tipo .doc, xls e scambiarli con desktop e portatili sia in modalità  wireless che attraverso schede di memoria flash.

Manca all’appello nel nostro paese lo Zire 21, commercializzato negli Stati Uniti da oggi: il look è lo stesso del modell precedente ma cambia il “motore”: al posto del Motorola DragonBall troviamo un processore da 126MHz Texas Instruments OMAP, 8MB di Ram al posto di 2 e Palm OS 5.2.1.
Non sarà  commercializzato da subito nel nostro paese: secondo palmOne occorrerà  attendere qualche mese.

Per il modello Tungsten T2, che negli USA ha subito un ribasso di prezzo, nel nostro continenente non è prevista una azione analoga: il modello intermedio rimarrà  a listino allo stesso prezzo ma con un bundle speciale che dovrebbe prevedere il software Guida Rossa Michelin oppure un kit da viaggio per ricarica e sincronizzazione corrispondenti ad un valore di 50 Euro.

Abbiamo già  pronta la tabella con le caratteristiche a confronto con i vecchi modelli, i prezzi e tutto l’elenco della dotazione hardware e software: su questa pagina di Palmipede.

La fotocamera da 1,3 Megapixel su scheda SDIO viene venduta a 138 Euro e consente di scattare foto a colori a 24 bit (risoluzione massima 1280 x 1024) memorizzate come immagini JPEG standard in modo da poterle facilmente condividere con famigliari o amici.
Dispone di messa a fuoco regolabile per primi piani e paesaggi, zoom digitale per anteprima, messa a fuoco automatica, obiettivo orientabile per autoritratti e una funzione per la registrazione di videoclip.
E’ compatibile con i modelli Tungsten C, Tungsten E, Tungsten T, Tungsten T2, Tungsten(TM) T3.

Nuova Tastiera by palmOne
Compatibile con un numero superiore di palmari, grazie all’uso di una connessione senza fili, la nuova tastiera QWERTY basata su tecnologia ad Infrarossi (IRDA)
Grazie ad un braccetto orientabili si posizionano di fronte i led di trasmissione del palmare e della tastiera che ospita in un apposito spazio il PDA.

Il prezzo è interessante in assoluto, solo 83 Euro per il dispositivo che può funzionare con Palm OS 4.0 o superiore e con Palm m130, Palm m500, Palm m505, Palm m515, Tungsten C, Tungsten E, Tungsten T, Tungsten T2, Tungsten T3, Zire, Zire 71.

Ulteriori dettagli, immagini ravvicinate, accessori non menzionati in questo articolo potrete trovarli in questa pagina di Palmipede con il reportage dalla presentazione ufficiale italiana.

Offerte Speciali

Super sconto su MacBook Pro 13″ 16/512 GB: risparmio da oltre 400 euro

Su Amazon è in forte sconto il nuovo MacBook Pro 13" in versione 16 GB RAM / 512 GG HD SSD. Lo pagate oltre 400 euro meno del prezzo Apple.
Pubblicità
Pubblicità

Seguici e aggiungi un Like:

64,835FansMi piace
93,812FollowerSegui