PalmPad sarà  il nome dei futuri tablet HP con Palm OS?

HP tramite una società controllata richiede la registrazione per il marchio PalmPad. Il nome, forse troppo simile all'iPad di Apple, potrebbe essere utilizzato per indicare i futuri tablet di HP basati sul sistema operativo Palm OS.

HP ha inoltrato la richiesta per depositare il marchio PalmPad presso l’US Patents and Trademark Office, siglato USPTO, l’ufficio statunitense che si occupa di marchi e brevetti. L’operazione riportata da alcuni noti siti USA dedicati al mondo della tecnologia, tra cui PCMag, è stata effettuata da una società controllata di HP. Il nome indica senza alcun dubbio la futura linea di tablet costruiti da HP e basati sull’apprezzato sistema operativo Palm OS ora di proprietà HP dopo l’acquisizione di Palm avvenuta alla fine di aprile.

Ricordiamo che nei giorni immediatamente successivi all’acquisizione di Palm, HP ha dichiarato di voler utilizzare Palm OS non solo nei tablet ma anche come sistema operativo per la gestione delle stampanti evolute di ultima generazione dotate di schermo e interfaccia touch.

Secondo le indiscrezioni che circolano in rete l’ufficio statunitense dei marchi e dei brevetti avrebbe concesso ad HP uno “pseudo mark”, uno strumento privo di validità legale che permetterebbe ad HP di verificare all’interno del database dell’USPTO la presenza di eventuali marchi già esistenti incompatibili con il nome PalmPad. La somiglianza del nome con iPad di Apple, secondo qualche osservatore, potrebbe causare qualche problema in fase di registrazione del nuovo marchio PalmPad di HP.