Apple Watch misurerà la pressione arteriosa

Apple Watch misurerà la pressione arteriosa

Un brevetto di Apple mostra un sistema di misurazione della pressione arteriosa, compatibile con dispositivi come iPhone e Apple Watch. Potrebbe essere il primo dispositivo della Casa di Cupertino specifico per il settore dei dispositivi medici e in quanto tale passare il non facile vaglio della Food and Drug Administration (FDA),

Apple Watch potrebbe misurare la pressione del sangue. L’intenzione di Apple di introdurre nel suo orologio smart una nuova funzione per la salute digitale emerge da un nuovo brevetto registrato presso il Patent Office statunitense nel quale si fa riferimento a un sistema di misurazione della pressione arteriosa, un bracciale o qualcosa del genere, compatibile con dispositivi come iPhone e Apple Watch

“Il sistema comprende una parte espandibile o una struttura composta a sua volta da più compartimenti che è possibile montare su una superficie o struttura rigida” si legge nella descrizione del brevetto. “Il sistema è integrabile in un dispositivo portatile multi-funzione o configurabile per comunicare con un dispositivo portatile multi-funzione”. Dai disegni allegati al brevetto il “dispositivo portatile multi-funzione” di cui parla in modo fumoso il brvetto, sembra essere un Apple Watch.

Il misuratore wireless di pressione QardioArm
Il misuratore wireless di pressione QardioArm

L’oggetto allo studio a Cupertino, potrebbe essere il primo di Apple nel settore dei dispositivi medici e in quanto tale deve passare al non facile vaglio della Food and Drug Administration (FDA), l’ente governativo statunitense che – tra le altre cose si occupa della regolamentazione dei prodotti alimentari e farmaceutici. Da tempo si vocifera che Apple è sempre più interessata al settore Salute e da dicembre del 2017 fa parte di un progetto pilota della FDA che ha selezionato nove aziende per Pro-Cert, programma pilota pensato per tecnologie software “destinate a promuovere l’innovazione” grazie a meccanismi di regolamentazione meno restrittivi rispetto alle norme che era necessario seguire finora, una scelta che dovrebbe semplificare le procedure che consentono di immettere sul mercato dispositivi e applicazioni per il monitoraggio della salute.

Apple da tempo mette a disposizione degli sviluppatori HealthKit, API che offrono agli sviluppatori la possibilità di far comunicare fra loro le app per la salute e il fitness. Con l’autorizzazione dell’utente, ogni app può usare informazioni specifiche da altre app per offrire una gestione più completa della salute e del benessere, raccogliendo e monitorando vari parametri. Nel 2017 la Casa di Cupertino aveva già registrato un diverso brevetto per monitorare la pressione arteriosa ma questo brevetto scovato ora, fa riferimento a tecniche differenti. Tra i misuratori compatibili con iPhone, c’è QardioArm, misuratore di pressione Bluetooth con app-companion per iOS, recensito da Macitynet