fbpx
Home Hi-Tech Android World Recensione Qardio Arm: la misurazione della pressione arteriosa dal design intelligente

Recensione Qardio Arm: la misurazione della pressione arteriosa dal design intelligente

Per chi deve misurare con regolarità la propria pressione arteriosa portarsi dietro pompetta e fascia da braccio con indicatore manometrico è una cosa letteralmente dell’altro secolo e le soluzioni che permettono di farlo attraverso apparecchi con bluetooth da una parte e smartphone dall’altra sono sul mercato ormai da diversi anni. Qardio Arm parte dal presupposto che l’oggetto con cui compiere un controllo che per alcuni è giornaliero debba essere piacevole da vedere e da utilizzare e che lo si possa fare nella maniera più pratica possibile.

Dietro al progetto di Qardio ci sono due menti italiane e vi abbiamo raccontato la storia di Marco Peluso e Pasquale Iannella attraverso una video intervista che trovate qui sotto.

Il funzionamento del prodotto risulta molto chiaro già dal video ma abbiamo provato ad utilizzarlo direttamente per alcune settimane per conoscere i dettagli del software e della sua capacità di integrazione con Health kit.

La confezione

La confezione di Qardio Arm è assolutamente originale e rivela da subito la cura con cui l’azienda si dedica ai suoi prodotti con l’idea molto simile al lavoro di Apple e di altri suoi epigoni: un numero limitato di progetti ma studiati nel minimo dettaglio. Ovviamente qui c’è dietro una azienda di piccole dimensioni ma è da apprezzare la scelta di concentrarsi almeno nei primi mesi nel perfezionamento di ogni piccolo particolare sia nel packaging che nel funzionamento del software.

Dentro al cilindro in cartone completamente riciclabile abbiamo il dispositivo vero e proprio, quattro batterie AAA una guida utente e un foglio di istruzioni rapide con cui effettuare il primo collegamento che avviene attraverso Bluetooth 4.0 e quindi con telefoni come iPhone 4S o superiore, iPod 5G o superiore o iPad 3 o superiore mentre per Android dovete verificare la compatibilità del vostro modello che deve comunque disporre della versione 4.4 o superiore del sistema operativo.

Recensione Qardio ArmIl misuratore vero e proprio non ha un interruttore ma una volta installate le 4 pile AAA in dotazione all’interno del parallelepipedo bianco, grazie ad un bottone che apre uno sportelletto su una estremità, è sufficiente svolgere la fascia arrotolata attorno al parallelepipedo bianco e metterla al braccio per attivarlo.

Lo spegnimento avviene in automatico dopo un intervallo di tempo oppure riavvolgendo di nuovo la fascia.

L’installazione e il collegamento

Come spiegato nel nostro video di qualche mese fa il primo collegamento con iOS, dopo la registrazione di un proprio account per la gestione dei dati, viene realizzato con una sorta di NFC virtuale anche se l’iPhone che usate non ha realmente un chip NFC: basterà avvicinare il telefono con il bluetooth attivato per far riconoscere il dispositivo e poi far partire con “Start”. Niente di più semplice e comodo.

Il fatto che non si possa ricaricare attraverso una presa USB non è così svantaggioso: se siamo in viaggio potremo usare pile comprate ovunque o portarci dietro una riserva oppure usare comuni AAA ricaricabili.

Offerte Speciali

iPhone 11 Pro 64GB al prezzo minimo storico: solo 969 €, risparmiate 220 euro!|

Torna la grande promozione su Amazon: iPhone 11 Pro 64 Gb scende al prezzo minimo della sua storia. Lo pagate: solo 969 euro invece che 1189 €
Pubblicità
Pubblicità

Seguici e aggiungi un Like:

64,535FansMi piace
94,165FollowerSegui