L’ultima versione di Windows 10 con Boot Camp non funziona sui Mac più datati

Un problema impedisce l'installazione di Windows 10 update 1903 ad alcuni utenti di Mac che usano Boot Camp, l'utility di Apple che permette di installare il sistema operativo Microsoft in una partizione dedicata

Installare Windows 10 sui Mac usando Boot Camp

Microsoft impedisce l’installazione di Windows 10 update 1903 ad alcuni utenti di Mac che usano Boot Camp, l’utility di Apple che permette di installare il sistema operativo di Microsoft in una partizione dedicata.

Cercando di installare il “May 2019 Feature Update for Windows 10″ (Windows 10, versione 1903), spiega Microsoft, potreste vedere il messaggio: “”Mac HAL Driver – machaldriver.sys: Your PC has a driver or service that isn’t ready for this version of Windows 10”.

Microsoft spiega che sui Mac precedenti al 2012 o nuovi Mac con vecchie versioni di Boot Camp o software di supporto per Windows, non possono eseguire l’aggiornamento a Windows 10, versione 1903. Il problema riguarda in particolare, i dispositivi con il driver MacHALDriver.sys datato 24 settembre 2011 o versioni ancora più vecchie presenti in “Windows\system32\drivers”.

L’ultima versione di Windows 10 non installabile con Boot Camp sui Mac più vecchi

Microsoft suggerisce di aggiornare i driver, di reinstallare o aggiornare il software di supporto per Windows (driver) che fa parte di Boot Camp, operazione che potrebbe consentire di effettuare l’aggiornamento (fate riferimento a questo articolo sul sito di supporto Apple).

Sui Mac più recenti è possibile verificare la presenza di aggiornamenti selezionando dal menu Mela la voce “App Store” e da qui verificare e installare gli update proposti. Microsoft comunica che sta lavorando al problema e che una soluzione specifica sarà disponibile a fine luglio.

In questa pagina trovate il tutorial passo dopo passo di Macitynet che spiega come installare Windows 10 sui Mac più recenti usando l’utility Boot Camp.