HomeHi-TechInternetRagazzi e soc...

Ragazzi e social network: l’uso problematico può portare a depressione, ansia e problemi scolastici

Problemi nella gestione delle emozioni, difficoltà nelle relazioni e problematiche scolastiche. Queste sono le conseguenze sull’uso problematico dei Social Media che sono state evidenziate dall’indagine di Hbsc Italia, presentata il 1° ottobre 2019 all’Istituto Superiore di Sanità di Roma. La Hbsc, che si occupa dei comportamenti collegati alla salute dei ragazzi in età scolare, fotografa le condizioni dei giovani italiani, evidenziando la percezione della qualità di vita degli adolescenti che, necessariamente, oltre al contesto familiare, alla scuola, al rapporto tra pari, alla salute e al benessere, ha a che fare anche con l’uso dei social media. 

Dall’indagine emerge che i ragazzi che fanno un uso problematico dei social media sono soprattutto femmine e hanno 13 anni, seguite dagli undicenni di entrambi i sessi. Percentuali più alte si trovano in Lombardia, Campania, Puglia, Calabria e Sicilia e le percentuali più basse in Valle d’Aosta e Friuli Venezia Giulia. Oltre il 40 per cento dei ragazzi intervistati ha dichiarato anche di aver fallito nel provare a passare meno tempo sui social media e il 40 per cento per cento ha dichiarato di aver utilizzato i social per scappare dai sentimenti negativi. 

I social sono uno strumento utilizzato anche per mettersi in contatto con amici conosciuti su Internet e questo tipo di relazione riguarda il 19,9 per cento delle tredicenni e oltre il 20 per cento dei quindicenni. Ovviamente le amicizie coltivate online riguardano anche gli amici in carne e ossa, i compagni di scuola, gli amici più vicini. 

Ragazzi con cellulare ragazzi e social network

La ricerca vuole far riflettere su come i social network non siano soltanto uno strumento alla portata di tap dei ragazzi, ma un sistema utilizzato per mettersi in relazione con gli altri che potrebbe diventare problematico. Prendendone coscienza, un genitore, un educatore, un insegnante, possono fare maggiore attenzione al tipo di uso che ne fa un ragazzo a casa, mettere delle regole all’uso dei social network per promuovere un uso responsabile e positivo e prevenirne l’uso problematico, che porterebbe a ripercussioni sulla salute psico fisica dei più giovani, in termini di maggiori livelli di ansia e depressione.

Come riportato dai ricercatori che hanno lavorato alla realizzazione di questa indagine, Claudia Marino e Michela Lenzi dell’Università degli Studi di Padova “Pur non essendo riconosciuto come una vera e propria dipendenza comportamentale, l’uso problematico dei social media è caratterizzato da alcuni sintomi delle dipendenze tradizionali e altre caratteristiche specifiche (es. preferenza per le interazioni online)”.

Sono 58.976 i ragazzi di 11, 13 e 15 anni che hanno risposto al questionario della sorveglianza Hbsc Italia (Health Behaviour in School-aged Children – Comportamenti collegati alla salute dei ragazzi in età scolare) che, giunta alla quinta rilevazione, permette di fotografare lo stato di salute dei giovani italiani. Il quadro evidenzia che gli adolescenti hanno un’alta percezione dello loro qualità di vita, si sentono supportati da amici e compagni di classe e hanno un buon rapporto con gli insegnanti.

Tuttavia, i dati indicano che persistono alcune abitudini sbagliate: dal 20 al 30% degli studenti tra 11 e 15 anni non fa la prima colazione nei giorni di scuola; solo il 30% dei ragazzi consuma frutta e verdura almeno una volta al giorno; meno del 10% svolge almeno un’ora quotidiana di attività motoria; il 25% supera le due ore al giorno davanti a uno schermo. Un estratto dalla ricerca che ha messo al centro i social media si può trovare a partire da qui.

Da anni si parla dei danni per la salute mentale dell’uso dei social network: nel 2017 si parlava di come l’uso di Facebook diminuisca la salute fisica e mentale e nel 2019 l’esperimento di un fotografo faceva emergere l‘ansia da foto ritocco degli adolescenti, ma anche in passato la salute mentale e l’uso dei social (ma anche dei videogiochi) è stata al centro di ricerche e studi.

Le ultime notizie sui social network si possono trovare nella sezione dedicata da Macitynet a Instagram, Facebook, Whatsapp e Twitter.

Offerte Apple e Tecnologia

Le offerte dell'ultimo minuto le trovi nel nostro canale Telegram

Le offerte per i vostri regali di natale

Regali di Natale Apple, gli sconti che non troverete da nessun’altra parte

Cercate un regalo Apple in sconto? Ecco qui la lista delle migliori promozioni su Amazon, tra iPhone 14, mouse, iPad, Airtag, Airpods e molto altro
Le migliori borse e i migliori zaini per portatili Mac e PC

I migliori zaini e borse per portatili Mac e PC

Ecco i migliori zaini per portatili, da acquistare su Amazon se avete un PC: prezzi per tutte le tasche.

Sconti fino al 52% su Piquadro su borse, zaini e cartelle in pelle, ideali per un regalo

Su Amazon arrivano importanti sconti Piquadro. Tanti prodotti per uomo e donna, utili anche per trasportare computer, con sconti che non troverete altrove
Samsung Galaxy Buds FE quasi alla metà del prezzo su Amazon

Black Friday, le Samsung Galaxy Buds FE quasi a metà del prezzo su Amazon

Samsung Galaxy Buds FE quasi alla metà del prezzo su Amazon: poco più di 50 euro per questi auricolari dotati di cancellazione attiva del rumore.
Xbox Serie X con Diablo IV al minimo, solo 399€

Xbox Serie X con Diablo IV al minimo, solo 399€

Xbox Serie X in super offerta su Amazon solo 399 euro e incluso c'è anche Diablo IV

Auricolari Oppo Enco Air3i, prezzo minuscolo, solo 39,99€

Su Amzon gli auricolari Oppo Enco Air3i, ultima generazione di auricolari low cost ma di qualità con driver giganteschi e cancellazione del rumore in chiamata, scendono al minimo. Solo 39,99 euro
Il caricatore da parete Baseus GaN5 Pro da 100 W è in sconto

Offerta Flash, caricatore VoltME 100 W a tre porte, solo 26,94€ con un codice

Prezzo top per un caricabatterie da 100W. Ricaricate tutto alla massima potenza, alimentate tre dispositivi, spendendo solo 26,94€. Pochi pezzi disponibili
Zecamin il compatibile Airtag davvero low cost, solo 11,30€ l'uno

Zecamin il compatibile Airtag davvero low cost, solo 11,30€ l’uno

Su Amazon arrivano i tag Zecamin. Sono alternativi ma perfettamente compatibili con gli Airtag e costano nella confezione da quattro solo 11,30 euro l'uno
Solo 39,99 euro per la lampada Xiaomi che salva la vista quando usate il PC o Mac

Solo 39,99 euro per la lampada Xiaomi che salva la vista davanti al computer

Ecco la lampada Xiaomi da monitor che vi salverà la vista se lavorate al PC nelle ore notturne. La pagate al minimo storico: 39,99 euro.
Sono arrivati gli iPhone 15 e 15 Pro, primo contatto

iPhone 15 Pro Max 1 TB, minimo di sempre e sconto di 230 €

Su Amazon tornano gli iPhone 15 Pro Max in spedizione immediata. Ottima occasione per chi li cerca nei negozi e non li trova. E potete anche pagare a rate e restituire fino al 31 gennaio ma soprattutto sono in sconto: risparmio da 220 € per il modello da 1 TB

Ultimi articoli

Pubblicità