Raspberry Pi Zero è il computer più economico della storia, costa 5 dollari

Presentato oggi Raspberry Pi Zero, il primo computer programmabile proposto a solamente 5 dollari. È più piccolo di una carta di credito ed è già pronto per Linux, Minecraft e per imparare a programmare

Raspberry Pi Zero 1200 1

Il prezzo dei computer ha sempre rappresentato una barriera all’ingresso dei più giovani nel mondo della programmazione, barriera che oggi viene distrutta da Raspberry Pi Zero, il primo computer proposto in vendita a solamente 5 dollari in USA, 4 sterline in Regno Unito.

Non solo: al lancio in Regno Unito oggi la scheda di Raspberry Pi Zero è offerta in regalo con la rivista MagPi corredata di diversi articoli di approfondimento su come installare, collegare e iniziare a usare, numero andato già esaurito a poche ore dal lancio.

Pur essendo più piccolo del primo Raspberry, il nuovo Raspberry Pi Zero funziona con un processore Broadcom BCM2835 a 1 GHz, il 40% più veloce dell’originale computer su scheda, offre 512 MB di memoria RAM, uno slot per schedine microSD e un connettore mini HDMI per l’uscita video Full HD 1080p a 60 frame al secondo. Sia in USA che in Regno Unito sono proposti bundle che includono i cavi di collegamento a un prezzo leggermente superiore.

Nonostante il prezzo incredibilmente contenuto e le dimensioni lillipuziane, Raspberry Pi Zero è in grado di eseguire e funzionare con Raspbian, la distribuzione di Linux su misura per Raspberry, può far girare Minecraft e anche Sonic Pi per iniziare a imparare a programmare.

Raspberry Pi Zero 1200 2 ok
Raspberry Pi Zero rivista