Home iPadia iPad Accessori Recensione Belkin WeMo Baby: trasforma iPad e iPhone in baby monitor

Recensione Belkin WeMo Baby: trasforma iPad e iPhone in baby monitor

Il bambino si è addormentato e finalmente mamma e papà possono stare tranquilli: devono soltanto abbassare le luci, rimboccare le coperte e accendere la radiolina per controllare a distanza i movimenti del bebè. Con WeMo Baby di Belkin (in vendita su Amazon a 99,99 euro) è possibile, per chi possiede iPhone, iPad o iPod touch, evitare di avere tra le mani un altro trasmettitore e trasformare il proprio dispositivo iOS in un baby monitor capace di trasmettere con un suono cristallino e affidabile i rumori provenienti dalla cameretta tramite Wi-Fi o 3G.

Chi ha un bambino sa quanto sia importante il ruolo delle radioline. WeMo Baby – che come altri baby monitor, permette di ascoltare il bebè tramite il proprio dispositivo portatile Apple da un’altra stanza o quando si è fuori casa – è un prodotto semplice e ingegnoso della linea WeMo di Belkin, con caratteristiche interessanti, come la possibilità di controllare il bebè su più dispositivi contemporaneamente e le notifiche del pianto via mail.

Facile da installare e da usare
Il WeMo Baby della Belkin è un semplice, ingegnoso e piccolo dispositivo facilissimo da montare e da installare collegato al network Wi-Fi della propria casa. La guida di installazione è brevissima perché utilizzare WeMo è davvero molto facile: una volta spacchettato il prodotto e scaricata l’app WeMo Baby gratis su App Store, al genitore basterà collegare il cavo di alimentazione a WeMo Baby, accertandosi che si trovi a 90 centimetri dalla culla, selezionare Wi-Fi dalle Impostazioni del proprio iPhone o iPad e connettersi alla rete WeMo Baby, fare tap sull’applicazione di Belkin WeMo Baby e incominciare ad ascoltare a distanza movimenti o eventuali rumori nella stanza del bambino.

La comodità di un solo dispositivo. Per sei
WeMo Baby è l’ideale per i genitori che hanno sempre tra le mani il proprio iPhone o iPad e desiderano non avere altri dispositivi da accendere e ricaricare. Nel caso in cui si occuperanno del bebè nonni o baby sitter che non hanno smartphone o tablet di Apple, mamma e papà dovranno mettere a loro disposizione un dispositivo iOS. E’ possibile collegare WeMo Baby con sei dispositivi portatili iOS. Questo servizio, una comodità rispetto ai normali baby monitor in commercio, permetterà a mamma e papà di poter ascoltare entrambi, anche in stanze diverse e contemporaneamente, i rumori della cameretta, e di poter coinvolgere anche zii e nonni invitandoli a mettersi in ascolto.

Belkin WeMo Baby

Sempre connessi alla nursery, anche dall’ufficio e dal cinema
Interessante per i genitori più ansiosi è l’acquisto in-app. Pagando un abbonamento di 44,99 euro all’anno, mamma e papà potranno ricevere notifiche push quando il bambino piange e consultare in ogni momento l’intensità e la cronologia del pianto e l’analisi dei risvegli notturni. Le notifiche permetteranno ai neogenitori di essere aggiornati su come va la giornata del bebè in loro assenza anche sul luogo di lavoro o durante una serata al cinema o una cena fuori con gli amici. Potranno connettersi in streaming alla nursery e restare in ascolto, ma con le notifiche via mail potranno evitare di coinvolgere i colleghi e saranno aggiornati solo in caso di reale necessità.

Pro
– Il proprio iPhone trasformato in baby monitor
– Facilissima installazione e utilizzo
– Possibilità di connettere sei dispositivi iOS
– Notifiche push quando piange il bambino

Contro
– Mettere sempre a disposizione di baby sitter e nonni un dispositivo iOS
– Non funziona se nella nursery non funziona bene il proprio network Wi-Fi o in caso di problemi della linea telefonica

Prezzi e disponibilità
WeMo Baby si può acquistare direttamente da Belkin, da questo linkoppure da Amazon a 99,99 euro. L’app WeMo si può invece scaricare gratuitamente da App Store.

 

Offerte Speciali

Minimo storico per MacBook Air M1 256 GB: 1037,00 €

MacBook Air M1 256 GB nei colori argento e oro torna al minimo storico: 977 euro

Il portatile più ricercato della nuova ondata di Mac in offerta con uno sconto che lo porta per la prima volta a 977 euro
Pubblicità
Pubblicità

Seguici e aggiungi un Like:

64,767FansMi piace
90,960FollowerSegui