Recensione Godox A1, flash esterno per foto con iPhone

Macitynet prova Godox A1, un flash LED esterno compatibile con iPhone: è una soluzione portatile per foto di qualità con lo smartphone, molto utile anche per imparare a giocare con la luce

Chi vuole migliorare le foto con iPhone, fa quel che si fa con la reflex, come un flash esterno per foto con iPhone. Nel mondo della fotografia è tra gli accessori più utili in quanto permette di acquisire immagini in alta qualità anche in condizioni di scarsa illuminazione o perfino al buio. Con iPhone Apple ha fatto un ottimo lavoro, specialmente con l’ultimo iPhone 8, per quanto riguarda il flash integrato ma se si vuole poter gestire con più precisione l’illuminazione artificiale allora può far comodo un flash esterno come il Godox A1 che abbiamo avuto modo di provare nelle scorse settimane.

Si tratta di un flash LED appositamente progettato per collaborare con iPhone tramite un’app, con la possibilità di gestire anche la potenza manualmente proprio come si è soliti fare con i flash professionali. E’ un buon prodotto che migliora di molto le fotografie, specialmente per l’assenza di fili che ne permettono l’uso anche a distanza, posizionandolo a quarantacinque gradi dal soggetto per un’illuminazione più naturale.

Godox A1 flash esterno per foto con iPhone

Com’è fatto

Il flash è grande 8 x 6.3 x 2.2 centimetri e pesa intorno ai 110 grammi. Ha i bordi tondeggianti e si tiene bene anche con una sola mano, potendo così essere utilizzato tranquillamente off-camera (vedi foto seguente) anche per scatti improvvisati in mobilità.

Godox A1

Sulla base c’è un attacco universale a vite 1/4‘’, si può quindi fissare agevolmente ad un treppiede o un gorillapod, sul retro c’è invece un magnete che permette di agganciarlo al retro di uno smartphone o una superficie metallica sfruttando una delle due piastre di ferro incluse in confezione (ciascuna ha da un lato uno strato adesivo 3M per poter essere fissata a una cover).

Lateralmente, protetto da un tappo in gomma, c’è l’ingresso USB-C per la ricarica della batteria interna mentre sul bordo superiore c’è il display OLED, una ghiera e tre pulsanti per gestire le impostazioni del flash direttamente dallo stesso, oltre che un pulsante On/Off per l’accensione e lo spegnimento del flash.

Come funziona

Acceso il flash esterno per foto con iPhone, si può pigiare il tasto (Luce) per accendere i tre LED frontali, molto utili per avere una piccola luce continua che permette di direzionare al meglio il flash o di facilitare la messa a fuoco sul soggetto in caso di scatti nel buio più completo. Con il tasto (Flash) si può invece fare un rapido test del lampo di luce.

Per regolare il flash è necessario tenere premuto il tasto (SET), in questo modo è possibile scegliere la modalità, tra “M” manuale e “A” automatico, il canale (da 1 a 32) e il gruppo (da A a F) nel caso si utilizzino più flash contemporaneamente e attivare l’upgrade del firmware (impostando su “Y” yes il pannello UPGFW).

Godox A1

L’applicazione

Per utilizzare il flash con iPhone è necessario scaricare l’app gratuita GodoxPhoto. Al termine è sufficiente accendere il Bluetooth su iPhone, quindi avviare l’app e recarsi nel pannello Bluetooth: il flash sarà riconosciuto in un attimo. Per il primo accoppiamento sarà necessario digitare il codice PIN per consentire l’accesso al flash (la password di default è 000000).

A questo punto è possibile avviare la sezione Camera per sfruttare la fotocamera di iPhone e scattare fotografie in collaborazione con il flash esterno.

Attraverso uno slide su schermo è possibile regolare rapidamente l’esposizione tra ±2. C’è anche un tasto per regolare il bilanciamento del bianco scegliendo la modalità automatica oppure impostandolo in una delle scene disponibili. E’ anche possibile attivare il flash di iPhone sfruttando la sua luce continua a mo’ di sorgente luminosa per aiutarsi con la messa a fuoco (il flash di iPhone non si attiverà insieme al Godox A1 in fase di scatto).

Cliccando su (FLASH) si accede al pannello di regolazione del flash. Qui si può regolare rapidamente la potenza di illuminazione: in modalità Manuale si potrà scegliere tra 1/16 fino a 1/1, con scatti di ±0.3, mentre in modalità Automatica si lascia invece decidere l’illuminazione al flash, eventualmente correggendo la potenza di ±3 a scatti di ±0.3.

Godox A1

Come va

Chi ha già esperienza con un flash su reflex non troverà poi molte differenze nell’uso di un flash esterno per foto con iPhone come Godox A1. L’immediatezza d’uso è la stessa, così come è molto facile gestire la potenza dell’illuminazione, sia direttamente dall’app quando il flash è magari posizionato in un punto poco agevole, sia direttamente dal flash attraverso i tasti incorporati.

Di seguito vi mostriamo una galleria con alcuni scatti fatti sul momento per valutare la qualità del prodotto.

La potenza del flash è più che sufficiente per illuminare correttamente anche due volti in primo piano, oppure un soggetto a qualche metro di distanza dalla fotocamera di iPhone. Al massimo della potenza (1/1) non è possibile scattare foto in sequenza in quanto il flash ha bisogno di qualche secondo per ricaricarsi.

Quello che effettivamente manca è un sistema integrato per ammorbidire la luce. La maggior parte dei flash per reflex incorporano una pratica tendina estraibile che ci sarebbe piaciuta trovare in questo accessorio, quantomeno per gli scatti all’aperto. Per le fotografie di oggetti in casa ci siamo infatti aiutati con un foglio di carta (nulla comunque vieta di auto-costruirsi qualcosa di artigianale per poter ammorbidire la luce anche in mobilità).

Godox A1

Compatibilità

Come anticipato è possibile scegliere canale radio e gruppo al quale sintonizzare il flash. Questo perché Godox A1 può effettivamente collaborare con altri flash dello stesso tipo. Può anche funzionare come Master con il flash per reflex Godox V860II, AD200 e AD600, oppure come Slave con i trasmettitori Godox della serie X1. Se decidete quindi di utilizzare iPhone come fotocamera principale e mettere in piedi un piccolo studio fotografico in casa, valutate l’acquisto di due o più flash da utilizzare contemporaneamente negli scatti. Un buon set prevede tre flash di cui due ai lati a 45° dal soggetto e uno posto invece dietro al soggetto per l’illuminazione dei capelli. Il nostro consiglio è comunque quello di cominciare con un solo flash e magari ampliare il set più avanti: con un solo flash si possono già ottenere ottime fotografie.

Conclusioni

Il valore aggiunto di un dispositivo un flash esterno per foto con iPhone è poter evitare il flash frontale di iPhone che, sebbene con le ultime generazioni sia stato notevolmente migliorato soprattutto dal punto di vista del colore, produce fotografie inevitabilmente “fredde” proprio per via della posizione sconveniente dell’illuminazione artificiale. Angolare una luce di 45° rispetto al soggetto è qualcosa di irrinunciabile e avere un flash anche su iPhone ci ha permesso di portare a casa fotografie che normalmente avremmo invece scartato.

Va però migliorata l’applicazione di supporto, soprattutto per la messa a fuoco dei soggetti: richiede infatti inevitabilmente il click su schermo per ogni fotografia, un’operazione che qualche volta ci ha fatto perdere la foto perfetta per via della sua mancata immediatezza d’uso. Confidiamo in un futuro aggiornamento che avvicini l’esperienza d’uso a quella dell’app nativa.

Prezzo al pubblico

Godox A1 è in vendita su Amazon per 67,90 euro.