fbpx
Home Macity Mac Accessori Recensione Hub Type-C e adattatore USB 3.1 Tipo C ad HDMI di...

Recensione Hub Type-C e adattatore USB 3.1 Tipo C ad HDMI di Lindy

Lindy è una società tedesca, storica nel mondo di connettività, cavi, networking e componenti. Negli anni passati i suoi accessori sono stati un acquisto sicuro per l’eccellente rapporto tra qualità, funzioni e prezzo. Lindy normalmente è anche tra le prime aziende ad abbracciare i nuovi standard ed è stato così anche per Type-C. Nei mesi scorsi sono apparsi, in effetti, sul sito di Lindy ma anche su Amazon che ha numerosi prodotti Lindy in vendita, accessori compatibili con il nuovo standard.

Tra di questi, abbiamo avuto l’occasione di provare brevemente un Hub che mette 4 porte USB 3.0 a disposizione di chi ha un computer con porta Type-C e magari (come nel caso del MacBook 12″ Retina) nessuna tradizionale, e un connettore per collegare un qualunque dispositivo, principalmente monitor e proiettori, HDMI ad una porta Type-C.

Hub Tipo-C con 4 porte USB

L’Hub viene venduto in una scatola in cartone che contiene un piccolo manuale di istruzioni e anche se sembra essere a prima vista identico ai tanti concorrenti di produzione cinese, possiamo dire che in realtà non è così. L’alluminio è più robusto, le dimensioni maggiori e la spaziatura tra le porte più comoda. La differenza dei materiali emerge anche dalle plastiche, soprattutto dal cavo che è ricoperto da una gomma flessibile e di buona qualità.

Come gli altri accessori di questo tipo, non alimentati, l’Hub non deve essere messo sotto stress collegando un numero eccessivo di periferiche. È infatti in grado di attingere fino a 900 mAh; il suo uso ideale è quindi quello cui lo destina chi l’acquista per collegare mouse, tastiera e qualche chiavetta USB, da scollegare per scaricare magari qualche file da una foto o video camera, oppure per leggere i dati di un hard disk effettuandone un backup o semplicemente spostandoli su altre chiavette USB.

Hub Type-C

Nel corso della nostra prova l’hub è riuscito a ricaricare, anche se lentamente, un iPhone 6s Plus ma non è ovviamente questo lo scopo di un accessorio di questo tipo. Infatti visto che il MacBook 12″ ha una sola porta Type-C usarla per collegare l’Hub e usare l’Hub per ricaricare un iPhone sarebbe uno spreco di energia perchè la ricarica avverrà prendendo corrente dalla batteria del Mac. Più interessante è il fatto che sia in grado di comunicare correttamente per la sincronizzazione; questo significa che mentre lavorate potrete collegare un iPhone per farlo comunicare con il Mac e nello stesso tempo tenere collegata, ad esempio, una chiavetta.

Adattatore USB 3.1 Tipo C ad HDMI 4K

Poco da dire sul sull’adattatore USB 3.1 Tipo C ad HDMI 4K. Questo accessorio si collega alla porta Type-C del Mac e manda un flusso video ad un proiettore o un monitor compatibili. La porta di uscita è una HDMI femmina, quindi compatibile con uno standard molto comune, capace di dare video a risoluzione massima di 3840 x 2160 @ 30Hz

Anche qui i materiali, come nel caso dell’hub, sono di buona qualità, connettore e guscio dell’adattatore sono ben realizzati e danno l’impressione che il produttore ha scelto fornitori che garantiscono un buon livello in fatto di robustezza e look. Al contrario dell Hub siamo però di fronte ad un prodotto più comune che non si discosta molto dal design da altri prodotti di questo tipo che abbiamo già avuto tra le mani.

43192_1-1

Il problema di questo adattatore, come di altri con le stesse funzioni, è che non dispone di una presa passante Type-C per la ricarica del computer. In termini pratici o avete un portatile alimentato da un’altra porta Type-C o da un differente sistema di ricarica, oppure potrete usare l’adattatore per il tempo che vi consentirà la batteria del portatile. Questo è certamente il caso di chi ha un MacBook 12″ Retina che ha un sola porta Type-C occupata la quale con l’adattatore USB 3.1 Tipo C ad HDMI 4K, sarete costretti a sospendere la visualizzazione dei contenuti quando la batteria sarà esaurita.

Conclusioni

Complessivamente si tratta di due prodotti realizzati nella tradizione di Lindy, che punta a dare ai suoi clienti accessori funzionali, rispondendo rapidamente alle nuove esigenze che arrivano dalla diffusione di nuove tecnologie.

Abbiamo in particolare apprezzato l’hub USB per costruzione e funzioni. Permette di c0llegare dispositivi USB tradizionali, chiavette e hard disk, tastiere e mouse e può anche essere usato per sincronizzare un iPhone o un iPad.

L’adattatore per HDMI 4K è funzionale per il collegamento di un monitor, ma per gli utenti Apple è limitato dal fatto che manca una porta Type-C in ingresso e occupando con esso l’unica porta Type-C, che nel Mac serve anche per alimentazione, si finisce per dipendere interamente dalla batteria. Questo è vero anche per l’Hub Usb, ma nel caso del collegamento di un monitor o un proiettore, diventa impensabile scollegare il Mac a metà della visione di un lavoro per ricaricare la batteria, mentre è sempre possibile collegare e scollegare un dispositivo USB usandolo per il tempo necessario.

Ovviamente tutti questi limiti spariranno nel momento in cui sui Mac avremo due o più porte Type-C e sarà possibile tenere in carica la batteria contestualmente al collegamento di una periferica.

L’Hub Type-C con 4 porte USB costa 45 euro direttamente da Lindy (spedizione inclusa). L’Hub costa 35 euro (sempre spedizione inclusa). Su Amazon è disponibile una vasta gamma di prodotti Lindy.

 

Offerte Speciali

iPhone XR 64 GB 569 €, sconto da 170 €

iPhone XR 64 GB 569,99 €, sconto da 170 €

Su Amazon iPhone XR da 64 GB scende ad un prezzo da Black Friday: 569,99 euro per la versione in colore nero
Pubblicità
Pubblicità

Seguici e aggiungi un Like:

64,660FansMi piace
94,032FollowerSegui