fbpx
Home Hi-Tech Giochi e Console Recensione Secret Lab Titan 2020, ovvero come una straordinaria sedia da gamer...

Recensione Secret Lab Titan 2020, ovvero come una straordinaria sedia da gamer vi cambia la vita

Dopo mesi passati su una vecchia sedia, con la prospettiva di passarne altrettanti, abbiamo deciso di investire in tal senso, in un prodotto degno della nostra schiena: la scelta (ponderata e sofferta) è caduta sulla Secret Lab Titan 2020, e senza accorgecene siamo entrati in un gruppo selezionato di esclusività, classe ed entusiasmo.

Chi legge queste pagine sa che non è difficile entusiasmarsi per un prodotto, tuttavia di solito ha delle luci o qualche connettore USB, qui invece ci troviamo di fronte ad un tripudio di precisione, morbidezza e solidità.

Secret Lab Titan 2020, la recensione

Da Starcraft ad una scelta più che importante

Secret Lab, brand inglese che deve le sue origini a due giocatori professionisti di Starcraft, è un marchio molto giovane e poco conosciuto in Italia dal grande pubblico.

Eppure quando si parla di sedie comode, durature, di classe ma disegnate con carattere, il nome di Secret Lab esce subito. La fama è ben meritata, ma il marketing fa la sua parte.

Recensione Secret Lab Titan 2020, ovvero come una straordinaria sedia da gamer vi cambia la vita

Prima di tutto l’acquisto non può essere fatto in negozio o su Amazon o su altri portali, l’unico modo per noi italiani è quello di acquistare la sedia dal sito web della casa madre.

Il negozio è fatto molto bene, non c’è da dire: i tre modelli disponibili (Omega, Titan e Titan XL) sono abbastanza simili ma si differenziano soprattutto per alcuni dettagli della seduta, le grafiche e la destinazione alla fisicità dell’utente: molto molto belle le personalizzazioni possibili, dal materiale (simil-pelle, tessuto e pelle) alle grafiche applicabili (in fase d’ordine) che partono dai team eSport sino ai giochi più conosciuti (Overwatch, Dota, Dark Knight) alle serie TV (“Il Trono di Spade”), anche se non tutte sono sempre disponibili.

Quello che stupisce è il sistema di ordine: da quello che abbiamo capito il tutto è gestito a “lotti”, quindi una volta eseguito il preordine, si attende la fine del lotto per l’effettiva costruzione della sedia e la spedizione, che avviene in circa un mese.

Un dettaglio non da poco che rende i possessori di una sedia Secret Lab un piccolo club, fatto di persone che hanno fortemente voluto il prodotto, un po’ per il prezzo (non proprio popolare) un po’ per l’avventura dell’ordine. Su Facebook si trovano diverse pagine dedicate, anche non ufficiali, che fanno seguito all’acquisto.

Recensione Secret Lab Titan 2020, ovvero come una straordinaria sedia da gamer vi cambia la vita

L’Arrivo

Il modello da noi scelto, la Secret Lab Titan 2020, arriva in uno scatolone decisamente generoso come dimensioni e come peso: al suo interno, oltre alle grafiche cartonate che illustrano le fasi di montaggio (ma ci sono diversi video sul sito) e ai complimenti sull’acquisto (di Razeriana memoria), c’è la sedia vera e propria smontata in tre grandi parti: la piantana, la seduta e lo schienale, più tutti gli accessori.

Recensione Secret Lab Titan 2020, ovvero come una straordinaria sedia da gamer vi cambia la vita
L’enorme scatola che arriva, l’inizio del montaggio, divertente e complesso allo stesso tempo

Montare la sedia è una procedura che si risolve in un’ora circa, grazie allo straordinario lavoro di packaging e marketing. Nonostante si lavori di gomito, il profumo di classe ed esclusività emerge in ogni dettaglio, dal metallo dello scheletro agli strumenti a corredo (come il cacciavite e le vite) in un profilato di gomma allo studio dei pezzi incastrati nella scatola in cartone.

Qualche attenzione da porre sui movimenti c’è, e sarebbe meglio fare tutto in due perché alcuni pezzi sono pesanti, ma rassicuriamo i lettori: se seguite i video o le istruzioni in carta in modo religioso, non ci saranno problemi a riguardo.

Recensione Secret Lab Titan 2020, ovvero come una straordinaria sedia da gamer vi cambia la vita

La prima seduta non si scorda mai

Avevamo già detto che Secret Lab Titan 2020 non è una sedia come le altre? Bene, perché finito di montarla e tirato su lo schienale, la prima volta che ci si siede tutto appare, semplicemente, fantastico.

Ma lasciateci spiegare: Secret Lab Titan 2020 non avvolge l’utente come un materasso, offre una seduta morbida ma con una ottima sostanza e soprattutto con una forte, incrollabile, sensazione di controllo su ogni aspetto della sedia.

Recensione Secret Lab Titan 2020, ovvero come una straordinaria sedia da gamer vi cambia la vita

Chi scrive ama stare con i piedi appoggiati alla piantana (come le rotelle), quindi non al contatto con il terreno e di tanto in tanto lasciarsi andare con la schiena: la Titan si piega dolcemente, sempre in perfetto equilibrio, per fermarsi a circa 160° lasciando intuire che se siamo stanchi possiamo dormirci, il corpo è comunque in sicuro equilibrio e lo dice qualcuno al limite dei 190 cm.

I controlli presenti permettono di alzare o abbassare la seduta, di attivare o disattivare l’inclinazione, di regolare la durezza dello schienale con un calibro molto preciso e di mantenere il controllo assoluto sui braccioli con movimenti in 4D.

Recensione Secret Lab Titan 2020, ovvero come una straordinaria sedia da gamer vi cambia la vita

Caratteristiche

Il nostro modello di Secret Lab Titan 2020 è arrivato in pelle PU PRIME 2.0, una specie di simil pelle molto elastica ma perfettamente aderente: le cuciture sottostanti sono in bella vista e sembra che sostanzialmente non sia impossibile togliere il rivestimento e sostituirlo dopo qualche anno anche se, leggiamo, la versione 2020 dovrebbe avere un rivestimento quattro volte più duraturo del normale (essendo appena arrivata la sedia, non possiamo che fidarci).

Quello che ci è piaciuto di più è stata la schiuma vulcanizzata a freddo per la seduta e per l’interno di tutti i cuscini in generale. La seduta risulta comoda ma non avvolgente, pensata per chi sta seduto molte ore davanti al computer, in sessioni anche molto stressanti.

La nostra schiena, malamente abituata al modello precedente, ha necessitato di qualche giorno per adattarsi ma adesso ci sembra del tutto perfetta.

La forma della colonna vertebrale, una volta seduti, è a esse stretta, l’ideale per lavorare concentrati senza subire la stanchezza data da una sedia troppo accondiscendente.

Le regolazioni sono ferme e precise, in particolare sulla della durezza dello schienale, realizzata con un calibro che si fa sentire ad ogni scatto.

Recensione Secret Lab Titan 2020, ovvero come una straordinaria sedia da gamer vi cambia la vita
Il cuscinetto: realizzato in Memory Foam e con gel rinfrescante

Le caratteristiche continuano con i braccioli che si modellano in 4 dimensioni, con pulsanti e attivazioni precisi, una idraulica di classe 4 per la seduta, in pratica lo stesso procedimento usato in ambito automobilistico.

Ed infine, il cuscino Memory Foam che non solo ricorda la forma della vostra testa, ma è anche ricoperto internamente di gel rinfrescante per, appunto, riposarti un momento tra un genocidio e l’altro nelle sessioni di eSport.

 

Recensione Secret Lab Titan 2020, ovvero come una straordinaria sedia da gamer vi cambia la vita

Bella da vedere

Ma quello che appare più chiaro per chi la usa ma anche per gli altri è che la Secret Lab Titan 2020 è soprattutto bella da vedere. Per chi ama il sapore deciso del design, maledettamente bella.

Il colore delle cuciture, il gioco dei materiali diversi, l’assoluta sensazione di precisione, potremo dire, automobilistica di qualità che si nota è chiara e appagante già da una prima occhiata.

I materiali al tocco appaiono importanti e il design è, considerata la necessità di una seduta comoda e di un look aggressivo, deciso.

Eravamo indecisi sull’acquisto di questo modello, soprattutto per il fatto di acquistare una sedia senza la possibilità di provarla, tuttavia la fiducia è stata premiata: non che le alternative che avevamo valutato (l’italiana Arozzi Verona Pro V2 oppure Icon di Noblechairs) fossero da meno, e probabilmente offrono caratteristiche simili, tuttavia la sensazione di questa Titan ci appaga dello sforzo economico fatto che, speriamo, duri diversi anni.

In merito a questo dettaglio, la garanzia standard di 3 anni per la sedia può essere estesa a cinque postando, su di un social, la foto della sedia: altra idea di marketing molto intrigante.

Recensione Secret Lab Titan 2020, ovvero come una straordinaria sedia da gamer vi cambia la vita

Considerazioni

Il mondo della sedie da ufficio è molto variegato come qualità, tipo e prezzi, per cui sarebbe sicuramente poco professionale dire che questa è la migliore sedia d’ufficio sul mercato perché, come dire, questo giudizio è assolutamente soggettivo.

Però la sensazione che da è la stessa di quando, dopo mesi o anni di utilizzo anche soddisfatto della propria utilitaria, ci si siede su una fuoriserie nuova. È semplicemente un altro mondo: tutto è al posto giusto, tutto funziona con una precisione e una sicurezza che prima neppure la si immaginava, tutto è semplicemente al posto giusto.

Costa tutto questo? Si, assolutamente, è innegabile che questa Secret Lab Titan 2020 sia frutto di una scelta non a caso e, lasciateci il termine, anche di una necessità lavorativa, anche se non è un requisito esclusivo.

La sedia è bella, molto bella e garantisce soddisfazione in ogni suo dettaglio: tra avere un modello comodo, uno bello ma dal look aggressivo e, non lo nascondiamo, rubi l’occhio negli streaming, abbiamo scelto di avere tutto.

Recensione Secret Lab Titan 2020, ovvero come una straordinaria sedia da gamer vi cambia la vita

Pro:

• Classe ed eleganza in abbondanza
• Comoda e precisa nelle regolazioni
• Offre tecnologia in ogni singolo dettaglio

Contro:

• Il costo è importante
• Il look è da gamer, anche se con la giusta scelta dei materiali va bene anche per l’ufficio

Prezzo:

• 499,00 Euro (in offerta a 399,00 Euro)

Secret Lab Titan 2020 è disponibile per l’Italia esclusivamente attraverso il sito web della casa madre. La fase di preordini prevede circa un mese per la consegna.

REVIEW OVERVIEW

Design
Facilità d'uso
Prestazioni
Qualità/Prezzo

Offerte Speciali

Airpods Pro scontati di ben 80 euro: su Yeppon a soli 199 euro

Sconti nel carrello per AirPods: tutti i modelli al minimo prezzo

Su Amazon gli AirPods scendono tutti al prezzo minimo. Sconto nel carrello per tutti i modelli con la possibilità anche di spendere solo 122 euro
Pubblicità
Pubblicità

Seguici e aggiungi un Like:

64,664FansMi piace
94,033FollowerSegui