fbpx
Home MacProf Digital Audio e Midi Serato Studio, nuova versione per fare musica gratis quando fuori c’è il...

Serato Studio, nuova versione per fare musica gratis quando fuori c’è il coronavirus

L’ultimo aggiornamento di Serato Studio include una versione di prova gratuita limitata nelle funzioni ma non nella durata in termini di tempo: chi vuole giocare un po’ con la musica per distogliere la mente dall’isolamento forzato a cui tutti siamo attualmente sottoposti, senza grosse pretese e nessun esborso, può quindi farlo scaricando la versione 1.4.4 di Serato Studio.

Si tratta di una workstation audio digitale che permette di comporre musica con il solo utilizzo di un computer. Come dicevamo, Serato Studio 1.4.4 per la prima volta non viene proposto soltanto nella consueta versione che permette di provare completamente il software in tutte le sue funzioni soltanto per due settimane. Scaricando il pacchetto, dentro troveremo infatti una seconda versione di prova che non ha alcun limite temporale, mentre sono bloccati alcuni strumenti.

Serato Studio, nuova versione per fare musica gratis quando fuori c’è il coronavirus

Chi già utilizza questo programma, scaricando il nuovo aggiornamento avrà a disposizione la nuova modalità Auto Chord che consente di creare accordi composti dalle 2 alle 7 note partendo da una singola nota e senza la necessità di alcuna conoscenza in termini di teoria musicale. E’ stata inoltre migliorata graficamente l’interfaccia in alcune aree, tra cui la libreria di suoni.

Come dicevamo però questo aggiornamento risulta particolarmente interessante per tutte quelle persone che desiderano giocare con la musica in questi giorni di quarantena, che dovrebbe protrarsi per più dei 14 giorni normalmente offerti dalla versione di prova tradizionale.

Serato Studio, nuova versione per fare musica gratis quando fuori c’è il coronavirusQuesta seconda opzione infatti permette di usare Serato Studio senza limiti di tempo accedendo però soltanto a quattro deck, quattro scene e ad una singola traccia audio. Inoltre è possibile esportare la musica soltanto in file MP3 e non si possono automatizzare i filtri.

Il limite più grande riguarda l’uso di una sola traccia audio, il che vuol dire che dopo aver importato un brano si potrà modificare solo quest’ultimo con i vari strumenti a disposizione, senza poter impilare due o più melodie e ottenere così risultati più complessi con cui sono soliti maneggiare i DJ.

Ad ogni modo, se siete interessati, Serato Studio 1.4.4 è già disponibile al download sul sito ufficiale anche in versione per Mac. Se poi vi piace potete acquistarlo al prezzo di 200 dollari oppure sbloccare tutte le sue funzioni con l’opzione abbonamento al prezzo di 10 dollari al mese.

Tutti gli articoli di macitynet che parlano di audio sono disponibili da questa pagina.

Offerte Speciali

iPhone 11 Pro 64GB al prezzo minimo storico: solo 969 €, risparmiate 220 euro!|

Torna la grande promozione su Amazon: iPhone 11 Pro 64 Gb scende al prezzo minimo della sua storia. Lo pagate: solo 969 euro invece che 1189 €
Pubblicità
Pubblicità

Seguici e aggiungi un Like:

64,539FansMi piace
94,158FollowerSegui