Questo sito contiene link di affiliazione per cui può essere compensato

Home » Macity - Apple » Mondo iOS » il mio iPhone » Setapp sarà il primo App Store alternativo per iOS nell’Unione Europea

Setapp sarà il primo App Store alternativo per iOS nell’Unione Europea

Gli sviluppatori di MacPaw hanno annunciato che Setapp sarà il primo app store alternativo all’App Store di Apple, e che il servizio sarà attivo nell’Unione Europeo da aprile in virtù dell’entrata in vigore del regolamento chiamato Digital Markets Act (DMA) che obbliga Apple ad autorizzare app store alternativi.

Setapp Mobile è già in fase di beta testing e gli utenti che vogliono provarlo (e che dovranno disporre dell’update a iOS 17.4 sul loro iPhone) possono già ora iscriversi a una lista di attesa per provare la beta.

“Abbiamo avviato un nuovo percorso per l’industria del software che porterà a un ecosistema migliore e più diversificato”, ha dichiarato Oleksandr Kosovan, CEO e fondatore di MacPaw. “Questo permetterà di offrire agli utenti più scelte e una migliore esperienza utente complessiva”.

“Con Setapp la nostra promessa è semplice: offrire software e strumenti che semplificando il vostro flusso di lavoro, danno libero sfogo alla vostra creatività e ne aumentano l’impatto”, continua Kosovan. “Curiamo direttamente il nostro catalogo, garantendo che ogni app, ogni funzionalità e ogni aggiornamento, sia in linea con la nostra filosofia di significativa efficienza”.

Setapp sarà il primo App Store alternativo per iOS nell'Unione Europea

Setapp esiste già per Mac e sfrutta il concetto di abbonamento (stile Netfflix): con prezzi a partire da 9,99$ al mese è possibile avere accesso a oltre 240 app su Mac. Sulla falsariga della versione Mac, Setapp Mobile offrirà diverse categorie di applicazioni, tra cui app per la produttività, la creatività, vita quotidiana e utility varie. Non è stato ancora riferito quali saranno precisamente le app a catalogo, ad eccezione di quelle sviluppate dalla stessa MacPaw, vale a dire ClearVPN e Gemini.

L’implementazione dello store alternativo ha richiesto uno sforzo notevole da parte di questo sviluppatore, che deve rispettare precise regole imposte da Apple, tenere conto di API specifiche, nuovi framework ed eventuali richieste di interoperabilità (gli sviluppatori possono inviare a Apple richieste aggiuntive di interoperabilità con le funzioni hardware e software di iPhone e iOS).

MacPaw è alla ricerca di sviluppatori che vogliano proporre app sul primo marketplace concorrente dell’App Store. Gli sviluppatori saranno in grado di offrire le loro app sia sull’App Store, sia su altri negozi (o anche solo su store di terze parti), a condizione che accettino nuovi termini commerciali, con obblighi che qualcuno ritiene controversi: le app iOS distribuite dall’App Store e/o da un’app-marketplace alternativa pagheranno € 0,50 per ogni prima installazione per anno oltre la soglia di un milione (tenendo conto di questo, gli sviluppatori di app note e popolari potrebbero trovarsi a dover concedere a Apple più di quanto facciano oggi).

Offerte Apple e Tecnologia

Le offerte dell'ultimo minuto le trovi nel nostro canale Telegram

Top offerte Apple su Amazon

Confronto iPhone 15 contro iPhone 14, quale scegliere

Su Amazon ancora ribassi per iPhone 15, ora al minimo storico con prezzo da 769€

Si allarga lo sconto su iPhone 15. Sono in promozione sia i modelli da 128 Gb che quelli di 256 Gb. Risparmio record fino al 21% e prezzi di 210 € sotto quelli consigliati da Apple.

Ultimi articoli

Pubblicità