Questo sito contiene link di affiliazione per cui può essere compensato

Home » Hi-Tech » Hardware e Periferiche » I Mac con chip M3 nel servizio Self Service Repair di Apple

I Mac con chip M3 nel servizio Self Service Repair di Apple

Apple ha annunciato l’estensione del servizio Self Service Repair ai modelli MacBook Pro e iMac con chip M3, supporto già attivo da oggi.

Apple riferisce che dall’aprile 2022, il servizio Self Service Repair ha permesso ai clienti di accedere agli stessi manuali, parti originali Apple e strumenti di cui dispongono gli Apple Store e i Centri Assistenza Autorizzati Apple.

A partire dal prossimo mese, negli Stati Uniti sarà disponibile anche Apple Diagnostics con Self Service Repair per i modelli MacBook Pro e iMac con chip M3. Le sessioni di troubleshooting Apple Diagnostics, introdotte lo scorso anno per iPhone e Mac, offrono agli utenti le stesse funzionalità disponibili nei Centri Assistenza Autorizzati Apple e presso fornitori indipendenti per testare i dispositivi, verificare il funzionamento e le prestazioni dei componenti, nonché di identificare parti che potrebbero necessitare di riparazione.

Apple riferisce ancora che sta aggiornando il processo di configurazione del sistema per tutti i modelli Mac “al fine di snellire la procedura di riparazione e renderla più efficiente”. Per eseguire l’ultimo passaggio della riparazione l’utente non dovrà più contattare il team di supporto di Self Service Repair, che sarà comunque sempre disponibile in caso di necessità. Il processo aggiornato sarà disponibile a partire dal prossimo mese in tutti i Paesi che offrono il servizio Self Service Repair.

Apple lancia Self Service Repair in Italia ed Europa

Presentato ad aprile 2021, il Self Service Repair permette a chi ha esperienza nella riparazione di dispositivi elettronici di accedere agli stessi manuali, parti originali Apple e strumenti di cui dispongono gli Apple Store e i Centri Assistenza Autorizzati Apple.

Cupertino presenta il programma come un elemento che rientra nell’ambito di suoi impegni per rendere le riparazioni ancora più accessibili. La disponibilità di strumenti e parti di ricambio è utile per chi è in grado di mettere le mani sui dispositivi elettronici; per la maggior parte degli utenti che non hanno esperienza nella riparazione di dispositivi elettronici, recarsi presso un centro riparazioni professionale con tecnici di assistenza certificati che usano parti originali Apple resta ovviamente il modo più sicuro e affidabile per riparare un dispositivo.

La disponibilità del programma di riparazione era stata accolta freddamente da associazioni europee e le critiche sono le stesse già sentite a suo tempo negli Stati Uniti.

Offerte Apple e Tecnologia

Le offerte dell'ultimo minuto le trovi nel nostro canale Telegram

Top offerte Apple su Amazon

Confronto iPhone 15 contro iPhone 14, quale scegliere

Su Amazon ancora ribassi per iPhone 15, ora al minimo storico con prezzo da 769€

Si allarga lo sconto su iPhone 15. Sono in promozione sia i modelli da 128 Gb che quelli di 256 Gb. Risparmio record fino al 21% e prezzi di 210 € sotto quelli consigliati da Apple.

Ultimi articoli

Pubblicità